Come visualizzare le estensioni dei file su Windows 8

In questo tutorial ti spiegherò come visualizzare le estensioni dei file su Windows 8, in modo da vedere il nome file completo dei tuoi file che vengono mostrati nella finestra Esplora File di Windows 8.

Come vedere le estensioni dei file su Windows 8

Con il sistema operativo Windows 8 alcune procedure sono cambiate leggermente rispetto alle versioni precedenti di Windows.
Nessun problema, se non sai come mostrare estensione file Windows 8, tutto quello che devi fare è leggere le indicazioni di questo articolo, che ti mostreranno dettagliatamente la procedura per visualizzare le estensioni dei file su Windows 8.
Ti assicuro che la procedura è semplicissima.

Come visualizzare le estensioni dei file su Windows 8

Il primo passaggio che devi effettuare per scoprire come mostrare estensione file Windows 8 è

  • recarti nell’ambiente Desktop del sistema
  • (cliccando sull’apposito riquadro presente nella Start Screen)
  • aprire l’Esplora File
  • facendo click sull’icona della cartella che si trova nella barra delle applicazioni. 
  • Nella finestra che si apre
  • seleziona la scheda Visualizza (collocata in alto a sinistra)
  • metti il segno di spunta accanto alla voce Estensioni nomi file.
  • Questo renderà immediatamente visibile l’estensione dei file in tutte le cartelle e sul desktop

Qualora non riuscissi a visualizzare la voce Estensioni nomi file nella barra degli strumenti di Esplora File

  • prova a massimizzare la finestra oppure
  • clicca sul pulsante Mostra/nascondi:
  • troverai l’opzione in un menu che si aprirà immediatamente sotto il pulsante.

Come visualizzare le estensioni dei file su Windows 8 su Esplora File

Vediamo in questo paragrafo come visualizzare le estensioni dei file Windows 8 su Esplora File, la finestra del sistema operativo Windows, che ti permette di visualizzare file e cartelle all’interno del tuo computer.

  • recarti nell’ambiente Desktop del sistema 
  • (cliccando sull’apposito riquadro presente nella Start Screen) 
  • aprire l’Esplora File
  • facendo click sull’icona della cartella che si trova nella barra delle applicazioni. 
  • Nella finestra che si apre
  • seleziona la scheda Visualizza (collocata in alto a sinistra) 
  • metti il segno di spunta accanto alla voce Estensioni nomi file
  • Questo renderà immediatamente visibile l’estensione dei file in tutte le cartelle e sul desktop

Qualora non riuscissi a visualizzare la voce Estensioni nomi file nella barra degli strumenti di Esplora File

  • prova a massimizzare la finestra oppure 
  • clicca sul pulsante Mostra/nascondi
  • troverai l’opzione in un menu che si aprirà immediatamente sotto il pulsante.

Visualizzare le estensioni dei file su Windows 8 (da OPZIONI CARTELLA)

Un altro modo per mostrare estensione file Windows 8 consiste nel

  • vai nella Start Screen del sistema
  • (prem il tasto Win sulla tastiera del computer)
  • scrivi i termini opzioni cartella.
  • seleziona la voce Impostazioni dalla barra laterale che compare sulla destra dello schermo
  • clicca sull’icona della Opzioni cartella.
  • Nella finestra che si apre
  • seleziona la scheda Visualizzazione
  • togli il segno di spunta dall’opzione Nascondi le estensioni per i tipi di file conosciuti
  • clicca sul pulsante OK per salvare

Nascondere un file oppure una cartella su Windows

In questo tutorial ti spiegherò come nascondere un file oppure una cartella su Windows, in modo da non lasciare tutti i tuoi file e cartelle privati facilmente accessibili da tutti i familiari o colleghi che accedono al tuo computer.

Se hai documenti privati che contengono informazioni sensibili, oppure semplicemente foto e video erotici che vuoi nascondere agli occhi di tutte le persone che accedono al computer, un sistema rudimentale è quello di nascondere la cartella che li contiene oppure i files direttamente sul tuo sistema operativo.

Attenzione, la soluzione migliore se vuoi nascondere veramente dei dati è criptarli con una password in modo che nessuno possa accedere facilmente a questi files e cartelle senza conoscere la tua password.

Comunque in questo tutorial vedremo un primo sistema abbastanza semplice per nascondere agli occhi degli utenti meno esperti file che vuoi tenere privati.

Nascondere una cartella su Windows

Se utilizzi un PC equipaggiato con Windows, puoi nascondere le cartelle presenti sul disco sfruttando le funzioni di sistema o, meglio ancora, delle applicazioni di terze parti che consentono di creare dei veri e propri volumi cifrati (protetti da password): continua a leggere per saperne di più.

Nascondere una cartella sul sistema operativo Windows

Windows include una funzionalità che permette di nascondere una cartella nel PC senza ricorrere a programmi da installare a parte.

Come ti dicevo non è una soluzione valida se vuoi nascondere file e cartelle da utenti esperti, ma solo da utenti poco esperti.

Se vuoi nascondere una cartella usando le funzioni incluse “di serie” in Windows

  • fai clic destro sulla cartella da nascondere 
  • seleziona la voce Proprietà dal menu che compare
  • si aprirà una finestra
  • metti il segno di spunta vicino alla voce Nascosto che si trova in basso
  • salva i cambiamenti cliccando prima sul pulsante Applica 
  • e poi su OK

Controllare che la cartella o file sia Nascosto

Vediamo ora come controllare che la cartella o i file che volevi nascondere da occhi indiscreti ora siano correttamente nascosti nella finestra Esplora File del tuo computer Windows.

  • apri la finestra Esplora File 
  • apri il percorso in cui è contenuta la cartella che hai nascosto
  • questa dovrebbe risultare invisibile.
  • in realtà esiste una funzione dell’Esplora File che permette di aggirare facilmente questo limite e di visualizzare tutti i file e le cartelle nascosti senza alcun problema.

Come vedere files e cartelle nascosti su Esplora File di Windows

  • seleziona la scheda Visualizza dell’Esplora File (in alto)
  • metti il segno di spunta accanto alla voce Elementi nascosti che si trova in alto a destra
  • La cartella nascosta dovrebbe essere liberamente visualizzabile e accessibile, sebbene contraddistinta da un’icona semi-trasparente.

Come visualizzare files e cartelle nascosti su Esplora File (secondo metodo)

Lo stesso risultato si può ottenere anche

  • andando nel menu File
  • scegli la voce Modifica opzioni cartelle e ricerca 
  • scegli poi Opzioni cartella (sulle versioni più datate di Windows) dell’Esplora File
  • si aprirà una finestra
  • seleziona la scheda Visualizzazione
  • metti il segno di spunta accanto alla voce Non visualizzare cartelle, file e unità nascosti

TUTORIAL E GUIDE SUI FILES NASCOSTI

Come nascondere un file su Windows
Come nascondere una cartella su Windows

Come nascondere un file o cartella su Windows, sformandolo in file di sistema (trucco per ingannare Windows)

In questo paragrafo vedremo un trucco che potresti usare per nascondere dei files su Esplora File, ingannando Windows.

Ossia farai credere al sistema operativo Windows che i files che vuoi nascondere siano files di sistema del sistema operativo, e per questo motivo non saranno mostrati nell’elenco files di Esplora File, come tutti gli altri files.

In questo modo, pur attivando la visualizzazione dei file nascosti nell’Esplora File, la cartella o il file dovrebbe risultare invisibile

Per poter mettere in atto questo trucchetto, apriremo il Prompt dei comandi di Windows, ossia una finestra per inserire comandi testuali all’antica, sul tuo computer Windows.

clicca sul tasto Start 
(l’icona della bandierina collocata nell’angolo in basso a sinistra dello schermo)

  • scrivi cmd nella barra di ricerca bianca del menu
  • premi il tasto Invio sulla tastiera del computer
  • Nella finestra che si apre
  • digita il comando attrib +s +h
  • metti uno spazio 
  • trascina la cartella che vuoi nascondere nel Prompt

in questo modo, copierai il percorso completo di quest’ultima nel Prompt senza doverlo digitare manualmente.

  • premi il tasto Invio per terminare la procedura

Come nascondere un file su Windows
Come nascondere una cartella su Windows

Come trasferire le foto da smartphone Android a Windows

Come trasferire le foto da smartphone Android a Windows

scritto da IlMagoDelComputer

In questo tutorial ti spiegherò come trasferire le foto da smartphone Android a Windows, in modo semplice utilizzando l’interfaccia di Windows Esplora File  / Esplora Risorse, oppure usando la procedura Guidata per acquisizione immagini su Windows.

 

Come trasferire le foto da smartphone Android a Windows con Esplora File

Vediamo per prima cosa la procedura per collegare uno smartphone Android al tuo computer Windows e scaricare le foto sull’hard disk.
Io ti consiglio vivamente di acquistare un hard disk esterno dove memorizzare tutte le tue foto per diversi motivi:
– se hai bisogno di assistenza per il tuo computer, puoi sganciare l’hard disk esterno del tuo computer e portare solo il computer (senza le tue foto e video) al centro riparazione che preferisci (senza dover portare con te anche tutte le foto e video e lasciarle in mano dei tecnici)
– se l’hard disk primario che contiene il sistema operativo viene riempito di troppo materiale si rallenta, e di conseguenza tutta la performance del tuo computer si rallenta
In ogni caso, sia che tu abbia un hard disk interno molto capiente, sia che tu abbia acquistato un hard disk esterno per il tuo computer, puoi leggere la procedura seguente per sapere come trasferire le foto da smartphone Android a Windows.

– collegherai il tuo smartphone Android tramite il cavetto USB fornito nella confezione del tuo smarphone

Windows possiede una funzionalità che si chiama Esplora File, che ti permette di visualizzare file e cartelle collocati all’interno dei dispositivi collegati alle porte USB del tuo computer.
Esplora file ti permette di vedere documenti, foto e video collocati all’interno di hard disk esterni collegati al tuo computer e anche di smartphone collegati al tuo computer.
Non hai bisogno di installare programmi aggiuntivi sul computer per trasferire foto e video dallo smartphone al computer.

Le versioni moderne di Windows, come ad esempio Windows 10, inoltre hanno incorporati i drivers per riconoscere correttamente gli smartphone Android più comuni che verranno potenzialmente collegati al computer dall’utente.
Quindi, una volta collegato il tuo smartphone alla porta USB del computer, non ci dovrebbero essere grossi problemi nel riconoscerlo da parte del sistema operativo Windows 10.

COLLEGAMENTO CON CAVO USB

  • prendi il cavo USB fornito nella confezione del tuo smartphone
  • collega una estremità del cavo USB allo smartphone
  • collega la seconda estremità del cavo ad una porta USB del tuo computer

SULLO SMARTPHONE ANDROID

  • sul tuo smartphone Android, abbassa il menu tendina delle Impostazioni
  • scegli la voce Opzioni USB
  • metti il check sul checkbox Trasferimenti di File
  • a questo punto il tuo computer dovrà riconoscere il tuo smartphone  (attendi)

DISATTIVARE VOCE DEBUG USB

Devi verificare che l’opzione Debug USB sia impostata come disattiva
nel modo seguente:

  • vai nelle Impostazioni del tuo smartphone
  • premi sulla voce Opzioni sviluppatore 
  • cerca l’opzione chiamata Debug USB
  • togli il check sulla casella vicino alla voce Debug USB

SUL COMPUTER

  • nella barra delle applicazioni di Windows, clicca sull’icona a forma di cartella gialla, (l’app Esplora File) per aprire l’app Esplora File

    in alternativa

  • per aprire Esplora File puoi anche scrivere  Esplora File nella barra di ricerca di Windows, collocata in basso a sinistra sullo schermo

NOTA – Esplora File / Esplora risorse / Risorse del computer
A seconda della versione di Windows che hai, l’app Esplora File ha diversi nomi, ad esempio nelle versioni precedenti a Windows 10, l’app Esplora File si chiama Esplora Risorse oppure Risorse del computer, l’applicazione è la stessa, e ti permette di visualizzare file e cartelle all’interno dei dispositivi interni ed esterni del tuo computer.

Si aprirà a questo punto la schermata di Esplora File / Esplora risorse

{IMM – ESPLORA FILE}

COME FUNZIONA ESPLORA FILE
Sulla sinistra della schermata Esplora File trovi i vari dispositivi interni ed esterni del tuo computer:
hard disk interni, hard disk esterni, smartphone collegati

sulla destra vedi il dettaglio il contenuto delle cartelle in cui entri

ad esempio, se sulla sinistra clicchi sul disco C: (che è un hard disk interno), sulla destra vedrai il contenuto composto da file e cartelle contenute del disco C: che hai cliccato

  • clicca sull’icona del tuo smartphone Android che trovi posizionata nella parte sinistra della schermata di Esplora File

 

  • clicca due volte sulla sottocartella chiamata Memoria Interna oppure sulla sottocartella chiamata Memoria Esterna
    (SU ALCUNI SMARTPHONE LE FOTO SI TROVANO NELLA CARTELLA CHIAMATA Memoria Interna, SU ALTRI Memoria Esterna, SU ALTRI SU ENTRAMBE)

 

  • clicca poi sulla cartella chiamata DCIM fino a trovare la lista delle fotografie

quando vedi finalmente le icone delle tue fotografie puoi selezionarle con il mouse, copiarle ed incollarle dove vuoi all’interno del computer.

Puoi usare i seguenti comandi da tastiera per copiare ed incollare le foto nella cartella di destinazione, oppure puoi usare il mouse

I comandi per copiare, tagliare ed incollare sono:
– copiare files CTRL + C
– copiare allo stesso tempo rimuovere il file CTRL + X
– incollare un file copiato CTRL + V

Programmi gratuiti per cambiare il colore delle cartelle su Windows 10

Programmi gratuiti per cambiare il colore delle cartelle su Windows 10

In questo tutorial vedremo alcuni programmi per cambiare il colore delle cartelle su Windows 10, in modo da personalizzare la finestra Esplora File di Windows 10, colorando le cartelle con colori personalizzati, che ti possono aiutare nel catalogare cartelle e file di lavoro distinguendole tramite colori differenti.

  • clicca sul tasto Windows

Migliori antivirus alternativi a Windows Defender per Windows 10

Migliori antivirus alternativi a Windows Defender per Windows 10

scritto da IlMagoDelComputer

In questo tutorial ti andrò ad illustrare i migliori antivirus alternativi a Windows Defender per Windows 10, così, se hai l’esigenza di proteggere al meglio il tuo computer da malware e virus provenienti da siti internet che visiti oppure dalla tua posta elettronica, saprai su quali antivirus orientarti.
Ho testato per te i migliori antivirus disponibili sul mercato per sistema operativo Windows 10 e in questa guida troverai una raccolta delle esperienze e considerazioni di questi test.

Come disattivare Windows Defender

Windows Defender è l’antivirus pre-installato di Windows 10