programmi per xvid

programmi per xvid

I migliori programmi per XviD.

K-Lite Codec Pack

IMMAGINE QUI 1

La versione di Windows Media Player inclusa in Windows 7 e Windows 8 supporta di default molti formati di file video, ma nonostante ciò capita spesso di scaricare dei video da Internet e ritrovarsi al cospetto di un avviso di incompatibilità da parte del lettore multimediale di Microsoft.
K-Lite Codec Pack è una soluzione all-in-one a questo problema che racchiude in un unico pacchetto tutti i codec necessari a visualizzare tutti i principali formati di file video e audio (compresi gli XviD) su tutte le edizioni di Windows, anche Windows XP dove Windows Media Player è ancora meno attrezzato per riprodurre i file scaricati dalla Rete.
Scarica da qui.

VLC

IMMAGINE QUI 2

Quando non si riescono a riprodurre video in formato XviD sul proprio computer e non si vuole perdere tempo a scaricare ed installare codec, la soluzione migliore che si può adottare è VLC.
Come ormai ben noto, VLC è un media player universale compatibile con Windows, Mac OS X e Linux che permette di riprodurre tutti i principali formati di file audio e video (compresi i flussi streaming online) senza necessitare di codec esterni.
Include una serie vastissima di funzioni avanzate ed è completamente in italiano.
Scarica da qui.

MediaInfo

IMMAGINE QUI 3

Come suggerisce molto facilmente il suo nome, MediaInfo è un’applicazione gratuita che permette di scoprire i dettagli tecnici dei file multimediali.
Utilizzandola, è possibile conoscere risoluzione, bitrate, codec usato per la codifica e molto altro ancora su tantissime tipologie diverse di file video (compresi quelli in XviD).
È semplicissimo da usare, risultando molto utile nei casi in cui non si riesce a riprodurre o modificare un video e si desidera scoprire la natura del problema.
È compatibile con Windows e Mac OS X.
Scarica da qui.

VirtualDub

IMMAGINE QUI 4

VirtualDub è uno dei programmi di video editing gratuiti per file MPG ed AVI (quindi anche XviD) più potenti e flessibili che ci siano.
Nonostante sia molto compatto e leggero, incorpora tutti gli strumenti di editing di base (montaggio, taglio, unione e divisione dei video) più una vastissima gamma di filtri che permettono di regolare le proprietà dei video (colori, luminosità, ecc.), ridimensionare i fotogrammi ed applicare effetti speciali ai filmati in maniera abbastanza semplice.
Non necessita di installazioni per poter essere usato ed è compatibile con tutte le principali versioni di Windows.
Scarica da qui.

FormatFactory

IMMAGINE QUI 5

FormatFactory è un formidabile convertitore di file multimediali gratuito che permette di convertire fra loro tutti i principali formati di file video (e non solo).
È completamente in italiano e grazie alla sua interfaccia utente estremamente curata risulta facilmente utilizzabile anche per gli utenti meno esperti.
Ciò non preclude il fatto che permette di regolare in maniera minuziosa le impostazioni di output dei file convertiti.
Supporta appieno il formato XviD e permette anche di estrapolare tracce audio e fotogrammi dai video.
Scarica da qui.

Media Player Classic Home Cinema

IMMAGINE QUI 6

Media Player Classic è un piccolo media player gratuito (ed open source) che si rifà all’aspetto delle vecchie versioni di Windows Media Player.
A parte l’estetica, non ha nulla a che vedere con il lettore multimediale di Microsoft ed offre una soluzione pratica e veloce per riprodurre tutti i principali formati di file video, anche su PC non più di primissimo pelo.
Include molte impostazioni avanzate che permettono di regolare in maniera dettagliata la qualità e le modalità della riproduzione video.
Scarica da qui.

programmi per video

programmi per video

I migliori programmi per creare, visualizzare, modificare e scaricare video.

DVD Flick

IMMAGINE QUI 1

Uno dei migliori programmi free per creare DVD video partendo da qualsiasi tipo di contenuto.
Supporta oltre 45 formati di file differenti, 60 codec video e 40 codec audio.

Attraverso la sua interfaccia utente, essenziale ma curata, permette di creare DVD video completi di menu e sottotitoli personalizzati.
I DVD creati con questo programma possono essere riprodotti su qualsiasi lettore DVD da salotto.
Scarica da qui.

FormatFactory

IMMAGINE QUI 2

A detta di molti è il miglior programma gratuito per convertire video.
In realtà non supporta solo i file video ma anche i file audio e le immagini, permettendo di trasformare qualsiasi file audio/video in un formato diverso, rippare CD musicali e DVD video.

Per quanto concerne i video, con un semplice drag-and-drop nella finestra principale del programma, permette di convertire qualsiasi video da e verso i formati MP4, AVI, 3GP, RMVB, WMV, MKV, MPG, VOB, MOV, FLV ed SWF permettendo all’utente di regolare ogni dettaglio del file di output.
Scarica da qui.

Free YouTube Download

IMMAGINE QUI 3

Il nome non lascia adito a troppi dubbi.
Questo formidabile programma gratuito permette di scaricare video da YouTube in maniera facile e veloce ottenendo file in formato AVI, MP4, WMV o mantenendo intatto il formato flash di YouTube.

Tra le principali funzionalità del programma, anche la possibilità di scaricare più video contemporaneamente e personalizzare la qualità dei file di output.
Scarica da qui.

VirtualDub

IMMAGINE QUI 4

Un piccolo ma potentissimo programma gratuito e no-install per l’editing video che permette di tagliare, unire e modificare i file video in formato AVI ed MPG applicando loro tantissimi effetti speciali.

Supporta l’elaborazione dei file diretta (sena ricompressione) o full processing, indispensabile quando si vogliono applicare dei filtri speciali ai video.
Su Internet si possono trovare tanti filtri aggiuntivi gratuiti che ampliano la gamma di effetti da applicare ai video.
Scarica da qui.

VLC

IMMAGINE QUI 5

Uno dei migliori media player gratis per Windows e tutti gli altri principali sistemi operativi.
È open source e supporta tutti i principali formati di file audio e video senza necessitare di codec esterni.

Oltre a riprodurre qualsiasi tipo di file multimediale in locale o in streaming via Internet, VLC include una vastissima gamma di filtri che permettono di modificare video e audio riprodotti in tempo reale.
Scarica da qui.

Windows Live Movie Maker

IMMAGINE QUI 6

Se si utilizza il sistema operativo Windows e si ama fare del video editing, anche solo per modificare i filmini delle proprie vacanze, non si può rinunciare ad un programma come questo.
Pur essendo completamente gratuito, Windows Live Movie Maker include una vastissima gamma di funzioni che permettono di modificare video con effetti speciali e creare montaggi semi-professionali in maniera incredibilmente facile e veloce.

Il programma è incluso nel pacchetto Windows Live Essentials di Microsoft ma in questa versione è disponibile solo per Windows 7 e Vista.
Per Windows XP esiste una versione meno aggiornata di Movie Maker con un’interfaccia più complessa da usare e molte meno funzioni di editing.
Scarica da qui.

programmi per ascoltare radio

programmi per ascoltare radio

I migliori programmi per ascoltare le Web Radio.

iTunes

IMMAGINE QUI 1

Non ha bisogno di presentazioni.
Si tratta del programma multimediale all-in-one di Apple che permette di visualizzare video, ascoltare musica e gestire tutti i dispositivi portatili della Casa di Cupertino, come iPhone, iPod ed iPad.

Oltre ad offrire uno store digitale attraverso cui acquistare canzoni, film e applicazioni, comprende una selezione di radio online suddivise per genere da ascoltare gratuitamente in qualsiasi momento.
Scarica da qui.

Radio Stream Player

IMMAGINE QUI 2

Uno dei programmi per ascoltare radio gratis più semplici che esistano.
Attraverso una piccola interfaccia utente composta da cinque pulsanti e un menu, dà accesso ad oltre 300 stazioni radio online suddivise per Paesi di provenienza e consente agli utenti di aggiungere manualmente altre stazioni.
È no-install.

Tra le funzionalità del programma, segnaliamo anche l’aggiornamento automatico del database con le stazioni radio e la possibilità di nascondere il programma nell’area di notifica di Windows.
Per funzionare, occorre che sul sistema ci sia installato il .Net Framework 2.0 di Microsoft.
Scarica da qui.

Radio Sure

IMMAGINE QUI 3

Altro programma per ascoltare radio gratis all’insegna della semplicità.
Include un database composto da oltre 17.000 stazioni radio online aggiornato ogni settimana (ogni giorno nella versione a pagamento) dando all’utente la possibilità di aggiungere nuove stazioni o modificare tutte le informazioni e i dettagli relativi a quelle esistenti.

Tra le funzioni del programma, anche la registrazione delle radio in streaming (fino a 2 registrazioni in contemporanea), e il supporto alle scorciatoie da tastiera.
Nella versione a pagamento offre anche la visualizzazione delle copertine, fino a 10 registrazioni in contemporanea e il salto delle pubblicità nelle registrazioni.
Scarica da qui.

Screamer Radio

IMMAGINE QUI 4

Si tratta indubbiamente di uno dei più famosi programmi per ascoltare radio gratis disponibili per il sistema operativo Windows.
Include un database composto da centinaia di stazioni radio online suddivise per generi musicali, Paesi di appartenenza o network e permette all’utente di aggiungere stazioni personalizzate che trasmettono in MP3, OGG, WMA o AAC.

Tra le funzioni più apprezzabili del programma, la registrazione delle radio in tempo reale con la possibilità di salvare il risultato finale in OGG o MP3 e la possibilità di creare una lista di stazioni radio preferite.
È disponibile anche in versione no-install.
Scarica da qui.

Winamp

IMMAGINE QUI 5

Forse non è più un must-have come qualche anno fa, ma Winamp rimane uno dei player multimediali più completi e potenti disponibili per il sistema operativo Windows.
Permette di ascoltare tutti i maggiori formati di file audio e di organizzare in maniera molto semplice la propria libreria di musica digitale.

Supporta i flussi in streaming e molti servizi online, quindi può essere usato anche per ascoltare radio online con il massimo della qualità.
Durante l’installazione della versione gratuita, occorre stare attenti a deselezionare la casella per l’installazione di software promozionali aggiuntivi.
Scarica da qui.

Windows Media Player

IMMAGINE QUI 6

Considerando che è il player multimediale predefinito di Windows, è davvero difficile non conoscerlo.
Magari però non tutti sanno che Windows Media Player può essere usato anche per ascoltare radio online.

Basta recarsi nella sezione Media Guide e il programma mette a disposizione una vasta gamma di stazioni radio da tutto il mondo suddivise per generi musicali.
Ce n’è davvero per tutti i gusti, direttamente dal player di Windows.
Scarica da qui.

programmi per ordinare la musica

programmi per ordinare la musica

I migliori programmi per ordinare le collezioni di musica in formato digitale.

Windows Media Player

IMMAGINE QUI 1

Fino a qualche anno fa era un programma abbastanza basilare per la riproduzione dei file multimediali, ma ora Windows Media Player è diventato uno dei migliori programmi per ordinare la musica disponibili su Windows.
Non solo permette di organizzare in maniera pratica e veloce la propria libreria di musica digitale ma provvede anche a scaricare in automatico le informazioni e le copertine dei brani presenti in quest’ultima.
Supporta tutti i principali formati di file audio e permette di modificare i tag degli MP3 in maniera approfondita.
Scarica da qui.

iTunes

IMMAGINE QUI 2

Quando si parla di programmi per ordinare la musica e gestire collezioni multimediali sul computer, è impossibile non far riferimento ad iTunes.
Il software di Apple incluso in maniera predefinita su Mac e disponibile anche per Windows include tutto quello che serve per organizzare e sfogliare album musicali in formato digitale in maniera facile e veloce.
Grazie all’iTunes Store permette anche di acquistare gli ultimi album musicali Italiani ed internazionali e provvede a scaricare in automatico tutte le informazioni sui brani da Internet.
Scarica da qui.

Foobar2000

IMMAGINE QUI 3

Foobar2000 è un programma gratuito per Windows che si contraddistingue per la sua estrema leggerezza e la sua flessibilità.
Dispone di un’interfaccia utente modulare in cui l’utente può decidere quanti e quali pannelli visualizzare e permette di organizzare in maniera certosina la propria collezione di musica digitale attraverso una portentosa gestione di playlist, album e il supporto alla navigazione a schede.
Supporta praticamente tutti i file di formati audio senza necessitare di codec esterni e permette di modificare tutte le informazioni (i tag) dei file audio.
Scarica da qui.

TuneUp Media

IMMAGINE QUI 4

Windows Media Player ed iTunes provvedono automaticamente a reperire le informazioni dei brani musicali e le copertine degli album da Internet, ma non sempre riescono nel loro intento.
Qui entra in gioco TuneUp Media, un programma per Mac e PC che permette di ordinare e ripulire le collezioni musicali di Windows Media Player ed iTunes trovando tutte le informazioni sui brani su Internet e rimuovendo i file doppioni.
Il software è a pagamento ma è disponibile in una versione di prova gratuita che permette di trovare le informazioni per 50 brani, le copertine di 25 album e di eliminare 25 doppioni dalle librerie.
Scarica da qui.

MediaMonkey

IMMAGINE QUI 5

MediaMonkey è uno dei migliori programmi per ordinare la musica disponibili gratuitamente per Windows.
Attraverso una comodissima interfaccia utente strutturata a schede (completamente in Italiano) permette di gestire ed organizzare la propria libreria musicale in maniera avanzata ma semplice.
Supporta tutti i principali formati di file audio ed integra funzioni avanzate, quali il reperimento delle informazioni sui brani da Internet, la cancellazione dei doppioni, la masterizzazione di CD musicali e la sincronizzazione con i player portatili.
Ne è disponibile anche una versione a pagamento che permette di ottimizzare automaticamente la libreria musicale nei momenti di inattività.
Scarica da qui.

SongBird

IMMAGINE QUI 6

Songbird è un programma gratuito per Windows e dispositivi mobili che permette di riprodurre tutti i principali formati di file multimediali e di organizzare la propria libreria musicale in maniera ottimale.
È in Italiano e le sue funzionalità si possono espandere grazie a dei componenti aggiuntivi che integrano il supporto per la radio, i podcast, la navigazione sul Web e molto altro ancora.
Scarica da qui.

programmi per cd audio

programmi per cd audio

I migliori programmi per creare, ascoltare e rippare CD audio.

Free Audio CD Burner

IMMAGINE QUI 1

Con un nome di questo tipo, Free Audio CD Burner non può che essere un ottimo programma gratuito per masterizzare CD audio partendo da file audio di vario tipo.
Supporta non solo i brani in formato mp3, ma anche file .wav, aac, m4a, m4b, wma, ogg, flac, ape, ac3 e molti altri ancora.
I CD che produce si possono personalizzare fin nei minimi dettagli, regolando qualità di output ed altre impostazioni utili, e possono essere ascoltati in qualsiasi impianto stereo casalingo o da auto.
Per funzionare, necessita del .Net Framework 2.0 di Microsoft.
Scarica da qui.

Windows Media Player

IMMAGINE QUI 2

Sono pochi i programmi multimediali popolari quanto Windows Media Player.
Il lettore multimediale integrato in maniera predefinita in tutte le versioni di Windows (o quasi) si è evoluto ed ora rappresenta una soluzione a 360 gradi capace non solo di riprodurre egregiamente i CD audio ma anche di scaricare le informazioni che li riguardano automaticamente da Internet e ripparli in file audio in formato mp3.
Permette anche di compiere l’operazione inversa, e cioè trasformare dei file mp3 in CD audio da ascoltare su PC, stereo e altri player diversi.
Scarica da qui.

iTunes

IMMAGINE QUI 3

Divenuto ormai sinonimo di musica digitale per molti, iTunes oltre a consentire l’acquisto, l’ascolto e l’organizzazione di file mp3 ed altri brani in formato compresso, include tutto quello di cui si potrebbe aver bisogno per gestire e fruire dei CD audio.
Consente di ascoltare i CD audio riconoscendoli automaticamente appena inseriti nel PC, scarica informazioni da Internet e rippa CD audio in file audio compressi in maniera estremamente semplice e rapida.
Inoltre, integra una funzionalità che permette di creare “al volo” dei CD audio ascoltabili in qualsiasi impianto stereo partendo dalle playlist di iTunes.
Scarica da qui.

Ashampoo Burning Studio

IMMAGINE QUI 4

Classificarlo tra i programmi per i CD audio evidentemente è riduttivo, ma essendo uno dei migliori software per la masterizzazione attualmente disponibili per Windows, Ashampoo Burning Studio permette anche di creare CD audio di alta qualità da poter ascoltare in qualsiasi impianto audio.
Supporta tutti i principali formati di file audio ed ha un’interfaccia molto semplice da usare tradotta completamente in Italiano.
Il programma è disponibile in due versioni, la 6 gratuita che presenta qualche limitazione nelle funzioni (ma non per quanto concerne i CD musicali) e la 10 a pagamento che è comunque disponibile in una versione di prova gratuita.
Scarica da qui.

CDBurnerXP

IMMAGINE QUI 5

CDBurnerXP è uno dei migliori programmi gratuiti per la masterizzazione disponibili per Windows, è stato il primo valido rivale di Nero ad essere stato distribuito gratis.
Al contrario di quanto potrebbe suggerire il suo nome, non è utilizzabile esclusivamente su Windows XP ma funziona egregiamente su tutte le versioni del sistema operativo Microsoft, compresi i nuovi Windows 7 e Vista.
Permette di creare CD e DVD di dati, DVD video e CD audio in maniera facile e veloce attraverso un’interfaccia molto semplice da usare tradotta completamente in Italiano.
Scarica da qui.

InfraRecorder

IMMAGINE QUI 6

Rimanendo in ambito di programmi per la masterizzazione gratis in grado di creare CD audio perfetti riproducibili in qualsiasi impianto stereo o PC, InfraRecorder merita sicuramente un’occhiata da parte di molti.
È estremamente leggero, veloce ed è disponibile anche in una versione portable che non richiede installazioni per poter funzionare.
Il programma ha un’interfaccia utente molto facile da usare che può essere tradotta anche in Italiano recandosi nelle impostazioni del software, peccato però che la traduzione in questione abbia non poche lacune.
Migliorerà sicuramente in futuro.
Scarica da qui.

Come scaricare musica da YouTube con programmi

In questo tutorial ti mostrerò come scaricare musica da YouTube con programmi per computer o per smartphone.

YouTube è un portale creato da Google dove gli utenti possono caricare video, e tutto questo materiale risiede sui server di Google.
Pertanto è tutto materiale scaricabile in locale sul tuo computer.

Vi sono diversi programmi per computer per poter scaricare video oppure scaricare musica dei video YouTube dai canali YouTube.
Basta semplicemente conoscere l’indirizzo web del video che si vuole scaricare, che è visibile nella barra degli indirizzi del browser con cui stai visitando YouTube (

Scaricare musica da YouTube

Vi sono diversi programmi per computer per poter scaricare video oppure scaricare musica dei video YouTube dai canali YouTube.
Basta semplicemente conoscere l’indirizzo web del video che si vuole scaricare, che è visibile nella barra degli indirizzi del browser con cui stai visitando YouTube.

Due programmi sicuramente da consigliare sono 4K Video Downloader, e anche MediaHuman YouTube to MP3 (gratis)

Registrare Musica da YouTube

Le moderne schede audio per computer, hanno integrata la funzione FULL-DUPLEX, ossia sono in grado di riprodurre suoni, e nello stesso tempo registrare suoni, su più canali.
Non è sempre stato così, i primi computer, erano in grado di riprodurre suoni oppure registrare suoni.
I computer di oggi hanno prestazioni fantastiche e in ambito musicale, mediante un computer alla portata di tutti, si possono registrare dei dischi con qualità audio quasi professionale, a casa.

Con un moderno computer basta installare un programma di creazione audio musicale, anche detto programma di editing audio, per poter creare dei files MP3, o Wav registrando uno dei canali della scheda audio del computer.
Con un software come Sound Forge, oppure Cool Edit Pro, oppure Cubase Audio, WavePad per Mac o Audacity, GarageBand, Logic Audio, Avid Pro Tools è possibile registrare non solo da microfono interno del tuo computer, o da un microfono esterno collegato al computer, ma anche dai canali di riproduzione della scheda audio.

Quindi di fatto puoi mandare in riproduzione un audio con qualsiasi lettore multimediale installato sul computer (come VLC o Windows Media Player), oppure puoi visitare un sito di streaming audio e mandare in Play un brano, e poi attivare la registrazione audio con uno dei programmi che ti ho citato.

La scheda audio sarà in grado di registrare l’audio riprodotto e mostrarlo sullo schermo sotto forma di onda sonora.
Poi potrai comodamente salvare il file audio sul computer nel formato in cui desideri.
Il formato WAV è un formato di file ad alta qualità non compresso.
Se hai usato una fonte sonora di alta qualità, puoi salvare il file in questo formato (il formato audio Wav è la qualità audio dei CD AUDIO)
Se invece hai riprodotto il suono in streaming da una fonte compressa, con qualità più scarsa, non ha molto senso salvare il file in formato WAV, perchè la qualità della fonte è più bassa, e potrai salvare il file in formato MP3.

In ogni caso se hai bisogno di ottimizzare lo spazio, a discapito della qualità audio, puoi sempre salvare il file ottenuto in formato MP3, piuttosto che WAV.

MediaHuman YouTube to MP3 Converter

Vediamo in questo articolo come funziona il programma YouTube to MP3, di MediaHuman.
YouTube to MP3 è un ottimo programma con cui scaricare video musicali da YouTube ed estrapolare l’audio in formato MP3.

Il nome per esteso è MediaHuman YouTube to MP3 Converter.
Si tratta, infatti, di un software per Windows e macOS per convertire i video di YouTube in MP3, OGG o M4A con un bitrate massimo di 320 kbps.

L’ho testato sul Mac e funziona perfettamente.

MediaHuman YouTube to MP3 Converter è gratuito, ma propone un servizio in abbonamento (al costo di 9,99 dollari all’anno), denominato TurboBoost, il quale consente di ottenere canzoni da YouTube senza doverne scaricare prima tutto il video (quindi più velocemente).

Sito Internet ufficiale per scaricare il convertitore di video YouTube in musica MP3

MediaHuman YouTube to MP3 Converter

Vediamo come scaricare il programma MediaHuman YouTube to MP3 Converter sul tuo computer con sistema operativo Windows.
Il programma ti consente di trasformare video YouTube in file musicali MP3.

Per scaricare il software sul tuo computer con sistema operativo Windows

  • dalla pagina principale del sito, clicca sulla pagina Download
    (come in figura seguente)
  • vedrai una pagina con tutte le versioni del software, a seconda dei vari sistemi operativi
  • clicca sul tuo sistema operativo per scaricare il file di installazione adatto al tuo sistema operativo

Come installare il programma MediaHuman YouTube to MP3 Converter (su Windows)

Ora vediamo come installare il programma sul tuo computer Windows mediante il file di installazione appena scaricato nei passaggi precedenti.

  • avvia il file di installazione (con estensione .exe) che hai appena scaricato dal sito
  • clicca sui pulsanti Esegui
  • si aprirà una finestra
  • poi clicca su Si per proseguire
  • metti il segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini del contratto di licenza
  • concludi l’installazione del software facendo clic prima sul bottone Avanti per quattro volte consecutive
  • poi sui pulsanti Installa
  • e Fine

Come scaricare MediaHuman YouTube to MP3 Converter (sul Mac)

Ora vediamo come installare il programma sul Mac, i passaggi sono semplicissimi:

  • apri il pacchetto .dmg che hai scaricato dal sito di MediaHuman
  • copia l’icona che contiene nella cartella Applicazioni del computer
  • cliccaci col tasto destro del mouse
  • seleziona la voce Apri dal menu contestuale che compare
  • in modo tale da avviare il programma andando però ad aggirare le limitazioni imposte da Apple verso gli sviluppatori non certificati (operazione che va effettuata solo al primo avvio)

Come scaricare musica da YouTube

Ora vediamo come utilizzare il programma appena installato, per poter scaricare musica da YouTube, o meglio, come convertire i video musicali di YouTube in musica MP3.

Ora che visualizzi la finestra di MediaHuman YouTube to MP3 Converter sullo schermo

  • apri il browser che usi per navigare su Internet
  • visita il sito YouTube
  • cerca un brano o un artista
  • apri il programma MediaHuman YouTube to MP3 Converter
    (come in figura seguente)

  • incolla nel programma gli indirizzi dei video che desideri scaricare offline
  • l’indirizzo del video è l’indirizzo che inizia per https://www.youtube.com ….. che vedi nella barra degli indirizzi del tuo browser (la barra bianca in alto del browser)
  • clicca sul pulsante Incolla link (punto 2 in figura)
  • clicca sulla freccia a destra di ogni brano che vuoi scaricare (punto 3 in figura)
  • oppure clicca il tasto Avvia Tutto in alto a destra

  • clicca sull’icona dell’ingranaggio che si trova in basso a sinistra
  • scegli la voce Preferenze dal menu che compare
  • si aprirà una nuova finestra
  • seleziona la scheda Output audio
  • scegli il formato di output che preferisci dai menu a tendina Converti in
  • scegli anche il Bit rate
  • indica la cartella in cui salvare il file di output
  • cliccando sul pulsante Scegli posto in corrispondenza della dicitura Download folder
  • (per impostazione predefinita, la cartella usata per i salvataggi è quella Musica)
  • torna sulla finestra principale dell’applicazione
  • clicca sulla freccia collocata in alto a destra
  • attendi che i video vengano prima scaricati sul tuo computer
  • poi convertiti in file audio

I files audio ottenuti sono dei file audio a tutti gli effetti che puoi riprodurre su qualsiasi lettore MP3.

Come scaricare Windows Media Player per Windows 10

Come scaricare Windows Media Player per Windows 10

scritto da IlMagoDelComputer

siti web www.tutorialissimo.comwww.winfacile.itwww.ilmagodelcomputer.com

In questo tutorial vedremo come scaricare Windows Media Player per Windows 10, perchè con la versione 10 di Windows il lettore multimediale di Windows che è sempre stato integrato nel sistema operativo è stato reso indipendente, e scaricabile a parte dallo store Microsoft.
Nelle versione precedenti di Windows, rispetto a Windows 10, abbiamo invece sempre visto Windows Media Player come lettore predefinito di sistema su Windows.

Windows Media Player è stato un ottimo lettore multimediale per riprodurre video e musica.
Ultimamente si sono fatti strada anche dei lettori multimediali alternativi come VLC Player.
Per vari motivi comunque Microsoft è giunta alla decisione di rimuovere il lettore predefinito da Windows, e renderlo comunque disponibile per il download e installazione sul sistema operativo.

Microsoft ha creato una nuova app chiamata Groove Musica che va sostituire il ruolo di Windows Media Player su Windows 10.
Nel mercato europeo Microsoft ha inoltre rilasciato una versione di Windows 10 priva di Windows Media Player, chiamata Windows 10 N.
La versione Windows 10 N è senza Windows Media Player.

Ma ora vediamo in pratica come verificare se Windows Media Player è installato sul tuo computer con Windows 10 e poi vedremo in caso come installare Windows Media Player su Windows 10.

Come verificare se Windows Media Player è installato su Windows 10

Per verificare se Windows Media Player è installato sul computer, segui i seguenti passaggi:

– nella barra di ricerca di Windows 10, scrivi Windows Media Player

 

 

 

Come scaricare Windows Media Player 12 su Windows 10 N

In seguito alle decisioni della Commissione europea riguardo pratiche di anticoncorrenza,  Microsoft ha realizzato delle versioni di Windows prive di alcuni componenti, che sono sempre stati pre-installati nelle versioni precedenti di Windows 10.
La versione Windows 10 N ad esempio è una versione di Windows 10 senza Windows Media Player.

Per installare Windows Media Player 12 su Windows 10 N segui i seguenti passaggi:

  • scarica  Media Feature Pack dal sito ufficiale Microsoft
  • prima il pulsante Scarica 
  • scegli la versione del file di installazione, se 32 bit o 64 bit

Non sai sei tuo sistema operativo ha un’architettura a 32 bit o a 64 bit ?
Per capire se il tuo sistema operativo Windows è a 32 bit o 64 bit segui i passaggi seguenti:

  • premi la combinazione di tasti dalla tastiera:  tasto Windows + tasto R (contemporaneamente)

Si aprirà la finestra Esegui di Windows

{IMM – FINESTRA ESEGUI}

  • scrivi il comando testuale dxdiag
  • prima poi il tasto OK

Si aprirà lo strumento di diagnostica DirectX che permette di capire se la versione di Windows installata ha un’architettura a 32 bit o 64 bit.

per Windows 32 bit:
scaricare il file  Microsoft-Windows-MediaFeaturePack-OOB-Package.msu

per Windows 64 bit:
scaricare il file Microsoft-Windows-MediaFeaturePack-OOB-Package_x64.msu.

  • premi  Avanti
  • Una volta terminato il download, clicca due volte sul file scaricato per eseguirlo

Questo file d’installazione installerà diverse applicazioni tra cui:
Groove Music, Skype, Registratore Vocale

 

Come mostrare i files nascosti su Windows 10

Come mostrare i files nascosti su Windows 10

In questo tutorial ti spiegherò come mostrare i file nascosti su Windows 10, in modo da visualizzare sia i file di documenti e cartelle create da te (che sono normalmente sempre visibili dalla schermata Esplora Risorse o Risorse del computer), sia file e cartelle del sistema operativo che sono state nascoste dal produttore del sistema operativo (Microsoft) per un preciso motivo, ossia magari perché sono file importanti per il sistema e non devono essere toccati o cancellati per errore dagli utenti meno esperti ma smanettoni.
Cancellare alcuni file nascosti importanti per il sistema operativo infatti può danneggiare il sistema operativo e provocare malfunzionamenti nel sistema operativo stesso e talvolta anche impedirne l’avvio.
Quindi ti consiglio di prestare la massima attenzione quando si tratta di files nascosti di Windows.
Se non sei un utente esperto ti consiglio di non toccare e soprattutto di non cancellare i files nascosti del sistema operativo, che troverai appunto nelle cartelle di sistema di Windows.

Sia su Windows che su Mac vi sono file di sistema nascosti che possono visualizzare solo attraverso uno specifico comando.

Dopo aver abilitato la visualizzazione dei files nascosti su Windows o su Mac, sarà possibile visualizzare anche questi files e cartelle di sistema.

In questa guida in particolare vedremo tutte le procedure per visualizzare i files nascosti sia su Windows che su Mac e poi vedremo come nasconderli nuovamente attraverso una apposita procedura.

Metodi per mostrare i files nascosti su Windows

In questi paragrafi ti mostrerò  come mostrare i file nascosti sulle varie versioni del sistema operativo Windows, vedremo in particolare le procedure passo passo per:

  • come mostrare i files nascosti su Windows 10
  • come mostrare i files nascosti su Windows 8
  • come mostrare i files nascosti su Windows 7
  • come mostrare i files nascosti su Windows Vista
  • come mostrare i files nascosti su Windows XP

 

 

Come mostrare i files nascosti su Windows 10
(procedura 1)

Ora ti spiegherò un primo procedimento per mostrare i files nascosti su Windows 10.

– prima di tutto apri Esplora file

(la cartella gialla posizionata sulla barra delle applicazioni in basso sul tuo computer)

{IMM – ESPLORA FILE}

– premi sulla scheda Visualizza
(posizionata in alto nella finestra)

{IMM – SCHEDA VISUALIZZA IN ALTO}

– clicca quindi sul pulsante Mostra/nascondi

{IMM – PULSANTE MOSTRA NASCONDI}

– metti il segno di spunta (check) sulla voce Elementi nascosti
(come in figura seguente)

{IMM – CHECKBOX ELEMENTI NASCOSTI}

A questo punto tutti i files nascosti e cartelle nascoste presenti sui dischi del tuo computer verranno resi visibili, e li potrai vedere semplicemente attraverso la finestra Esplora risorse del tuo sistema operativo Windows.

 

Come mostrare i files nascosti su Windows 10
(procedura 2)

Ora vediamo un secondo metodo per mostrare i files nascosti sempre su Windows 10.

 

 

 

Programmi facili da usare per registrazione audio su Windows – Audacity

Programmi facili da usare per registrazione audio su Windows – Audacity

scritto da IlMagoDelComputer

siti web www.tutorialissimo.comwww.winfacile.itwww.ilmagodelcomputer.comwww.melatutorials.it

In questo tutorial di oggi vedremo un programma facilissimo da usare per la registrazione audio sul computer, per utenti meno esperti, ti sto parlando di Audacity, un software semplice da usare, che ti permette di registrare file audio sul tuo computer.

La fonte del suono può essere:

  • il microfono integrato del tuo computer portatile o fisso
  • un microfono esterno connesso alla scheda audio del tuo computer (se la tua scheda audio possiede un ingresso MIC, in formato jack mini)
  • se hai una scheda audio professionale esterna o interna, qualunque cosa colleghi all’input (chitarra, tastiera, microfono etc)In questo articolo ti spiegherò come funziona Audacity, un semplicissimo programma per registrare audio con li tuo computer.

Come modificare i suoni del computer su Windows

Come modificare i suoni del computer su Windows

In questo tutorial vedremo come modificare i suoni del computer su Windows, in modo da personalizzare i suoni che il computer emette ai vari eventi notificati all’utente.

Cambiare i suoni predefiniti di Windows è molto semplice, ovviamente sarebbe meglio che tu abbia dei tuoi suoni alternativi in modo da personalizzare i suoni di Windows completamente, basta creare dei file audio .mp3 o .wav se sei un musicista o sound designer ed utilizzi programmi per creazione di suoni.

Programmi gratis per convertire file audio AIFF

Programmi gratis per convertire file audio AIFF

In questo tutorial vedremo come convertire file audio AIFF in altri formati audio come WAV o MP3, in modo da poterli utilizzare nei nostri lettori multimediali oppure con programmi di montaggio audio come Logic, Cubase, Cool Edit Pro e simili.

Il formato AIFF (Audio Interchange File Format) è un formato di file audio, ad alta qualità, ossia è un file dove le informazioni non sono compresse (non sono scartate per rendere il file più piccolo), ma i dati relativi ai suoni sono lasciati intatti.

Per questo motivo, questo tipo di file, come del resto anche i file WAV anch’essi non compressi, occupano più spazio rispetto ai piccoli file MP3. (che sono compressi)

Un musicista esperto distingue la qualità audio di un file AIFF o WAV rispetto alla qualità audio compressa del file MP3.

Se il file MP3 viene compresso moltissimo, questa differenza può essere percepita anche da un orecchio non allenato, e quindi dalle persone comuni.

In termini di peso in MegaByte di un file AIFF, esso può pesare anche 10 volte di più di un normale file MP3 (una canzone della durata di 3-5 minuti)

In questo articolo vedremo alcuni programmi per Windows per convertire file audio AIFF in MP3, o convertire file AIFF in altri formati audio.

TUTORIAL CORRELATI:

 

 

Programmi gratis per convertire file audio AIFF in MP3 compresso


Per prima cosa vediamo dei programmi per risparmiare spazio (a discapito della qualità, ma con un buon compromesso) ossia convertire un file AIFF (più pesante) in un file leggero MP3 da copiare sul nostro smartphone o iPod per ascoltare la musica.

FREE AIFF TO MP3 CONVERTER
http://convertaudiofree.com/free-aiff-to-mp3-converter.html

 

AIFF TO MP3 CONVERTER
https://downloads.tomsguide.com/Converter-AIFF-MP3,0301-21308.html

 

Come disinstallare QuickTime su Windows

Come disinstallare QuickTime su Windows

In questo tutorial vedremo come disinstallare il programma QuickTime (lettore multimediale Apple) sul pc con sistema operativo Windows.

Quicktime Player è il lettore pre-definito che si trova installato di base su tutti i Mac di casa Apple, è un ottimo lettore per leggere file di tipo .MOV e di tipo .MP4.
Gli utenti Apple che usano quotidianamente il Mac scaricano però inoltre altri lettori multimediali evoluti come VLC perchè hanno delle funzionalità per gestire playlist di video e gestione della velocità di riproduzione e vari effetti, più ricche rispetto a QuickTime Player.
Io stesso ul mio Mac utilizzo solitamente VLC come lettore predefinito per vedere video.

In questa guida di oggi ti spiegherò in modo dettagliato tutti i passaggi per disinstallare QuickTime su Windows, se non ti occorre questo lettore sul tuo computer con Windows.
Windows ha il suo lettore multimediale e anche su Windows puoi installare lettori multimediali evoluti come VLC.

Per anni inoltre, quando si usavano molto i CD e DVD, vi erano numerosi software lettori multimediali come il celebre PowerDVD per leggere e riprodurre DVD video.

Come riparare i video corrotti sulla GoPro

Come riparare i video corrotti sulla GoPro

In questo articolo vedremo come riparare i video corrotti e danneggiati sulla GoPro con vari programmi per Windows disponibili.
Capita che i video girati sulla GoPro vengano danneggiati da un errore di scrittura e dunque risultino corrotti o danneggiati, e quindi illeggibili dal lettore video del computer.
E’ possibile provare a recuperare questi video danneggiati con alcuni software che provano a ripristinare e correggere i dati danneggiati dei file video corrotti.
Non sempre è possibile recuperare o riparare i video corrotti tramite software, ma in questo tutorial vi elencherò alcuni software per il recupero dei video danneggiati su Windows, in modo da poter fare qualche tentativo.