programmi per aggiungere musica ai video

programmi per aggiungere musica ai video

Durante la tua ultima gita fuori porta hai registrato un mucchio di bei video con il cellulare.
Tornato a casa li hai poi visionati al computer, sei rimasto più che soddisfatto del risultato ottenuto ed ora ti piacerebbe mostrarli a tutti i tuoi amici aggiungendovi delle musiche di sottofondo e, perché no, anche qualche scritta e altri accattivanti fatti grafici?
Beh, mi sembra un’ottima idea, davvero.
Tuttavia se ora sei qui e stai leggendo queste righe mi pare ben evidente il fatto che al momento non hai ancora le idee molto chiare riguardo il come fare e vorresti dunque ricevere qualche ulite dritta in tal senso.
Mi sbaglio?
No, appunto.
Allora leggi questo mio articolo dedicato ai migliori programmi per aggiungere musica ai video e vedrai che non te ne pentirai.

Qui sotto trovi infatti elencati tutti quelli che a mio modesto avviso rappresentano i migliori software della categoria, sia per Windows che per Mac (oltre che per Linux).
Si tratta di software destinati un po’ a tutti, sia agli utenti alle prime armi che ai più esperti.
Tutti i programmi, inoltre, offrono diverse ed interessanti funzioni che possono rivelarsi più o meno congeniali secondo necessità.
Chiaramente, la scelta di quale software adottare alla fine spetta però solo e soltanto a te, in base a quelle che sono le tue reali esigenze.

Allora?
Si può sapere che cosa ci fai ancora li impalato?
Mettiti bello comodo, posizionati dinanzi il tuo fido computer e scarica subito uno o più dei programmi per aggiungere musica ai video che trovi qui sotto.
Sono sicuro che alla fine potrai dirti ben felice e soddisfatto oltre che orgoglioso di essere riuscito a realizzare un fantastico montaggio video con le tue stesse mani.
Scommettiamo?

OpenShot (Windows/Mac/Linux)

IMMAGINE QUI 1

Iniziamo questa guida dedicata a quelli che sono i migliori programmi pr aggiungere musica ai video da OpenShot.
Trattasi di uno dei software per montare ed editare video più completi disponibili a costo zero.
È di natura open source, è fruibile senza problemi su Windows, Mac e Linux ed è dotato di una fantastica interfaccia utente.

Il programma è una vera e propria “potenza”:
supporta tutti i principali formati di file video e audio (grazie all’integrazione con FFmpeg), consente di gestire tracce e livelli illimitati, permette di generare effetti di transizione e animazioni ad alta precisione con anteprima in tempo reale, supporta la creazione elementi in grafica vettoriale e quella dei titoli e molto altro ancora. Il programma include anche il supporto drag & drop e lo scrolling e lo zoom della timeline.
Da provare assolutamente!

Per collegarti al sito Internet da cui effettuare il download di OpenShot sul tuo computer fai clic qui.

IMGDissolver (Windows/Mac/Linux)

IMMAGINE QUI 2

Un altro tra i programmi per aggiungere musica ai video che voglio suggerirti di utilizzare è IMGDissolver.
Si tratta di un software multipiattaforma (per Windows, Mac e Linux) gratuito e molto facile da usare che permette di creare slideshow partendo da tutti i più diffusi formati di file grafici e video.

Tra le sue funzioni principali, è sicuramente il caso di menzionare quella per aggiungere testi, effetti di transizione ed effetti speciali alle immagini, modificare i video tagliandoli ed estrapolando fotogrammi da esse e creare colonne musicale personalizzate con MP3 e registrazioni dal microfono del PC. Gli slideshow generati con questo software possono essere esportati in formato DivX per la riproduzione su PC o masterizzati su DVD video.

Per collegarti subito al sito Internet ufficiale di IMGDissolver ed effettuare il download del software sul tuo computer fai clic qui.

Avidemux (Windows/Mac/Linux)

IMMAGINE QUI 3

In un tutorial dedicato a quelli che sono i migliori programmi per aggiungere musica ai video è praticamente d’obbligo parlare di Avidemux.
Si tratta di un eccellente software di video editing gratuito ed open source che offre anche agli utenti meno esperti la possibilità di modificare i video tagliandoli, montandoli ed applicando loro una vasta gamma di effetti speciali.
Difatti, i comandi mediante cui selezionare, tagliare, incollare scene, inserire file audio ed apportate varie altre modifiche sono a vista d’occhio.

Supporta tutti i principali formati di file video (AVI, MP4, WMV, ecc.) e tra le sue funzioni c’è anche quella che permette di rielaborare o sostituire completamente l’audio dei video usando file brani musicali in MP3.
È disponibile per Windows, Mac e Linux.

Per collegarti al sito Internet da cui effettuare il download di Avidemux sul tuo computer fai clic qui.

PhotoStage Slideshow Producer (Windows/Mac)

IMMAGINE QUI 4

PhotoStage Slideshow Producer è un programma disponibile sia per Windows che per Mac per la realizzazione di slideshow che permette di unire foto, video e musica per creare video con sottofondi musicali personalizzati e salvarli sotto forma di DVD video o filmati compatibili con i dispositivi portatili.

È estremamente facile da usare e la sua interfaccia utente supporta l’aggiunta di elementi tramite drag-and-drop.
Il software è a pagamento ma è disponibile in una versione di prova gratuita che permette di testarne tutte le funzioni per un periodo di tempo limitato.

Per collegarti al sito Internet da cui effettuare il download (ed eventualmente anche l’acquisto) di PhotoStage Slideshow Producer sul tuo computer fai clic qui.

Windows Movie Maker (Windows)

IMMAGINE QUI 5

Ha ancora bisogno di presentazioni?
Windows Movie Maker è un eccellente programma di video editing gratuito prodotto da Microsoft che permette di modificare i video in tutti i modi possibili e immaginabili tramite un’interfaccia utente a prova di neofita.
È disponibile solo per Windows ed è incluso nel pacchetto di applicazioni gratuite Windows Essentials (ma per potersene servire non è assolutamente necessario installare tutti gli altri applicativi proposti).

Offre tutte le funzioni base dei programmi di video editing, come il montaggio e il taglio delle scene, più una serie di filtri speciali e funzioni più avanzate, come la possibilità, ovviamente, di aggiungere musica ai video. Inoltre, supporta tutti i principali formati di file video (AVI, MPG, WMV, ecc.) ed integra svariate ed interessanti opzion per pubblicare i filmati realizzati direttamente sui social network (Facebook, YouTube, ecc.).
Per approfondimenti, ti consiglio di leggere la mia guida su come scaricare Movie Maker.

Per collegarti al sito Internet da cui effettuare il download di Movie Maker sul tuo computer fai clic qui.

VirtualDub Mod (Windows)

IMMAGINE QUI 6

VirtualDub Mod è una versione modificata del più popolare VirtualDub, un programma di video editing gratuito ed open source che permette di tagliare, unire e montare file video in formato AVI, MPG ed MKV.
Permette di gestire i video con più tracce audio e di sostituire l’audio originale dei filmati con dei file WAV, OGG o MP3 esterni.

Ha un’interfaccia utente molto semplice da usare (anche se in lingua inglese) e ed è in grado di operare in due modalità diverse:
full processing e direct stream.
Quest’ultima permette di salvare i video modificati senza ricodificarli.
È portable, quindi non necessita di installazioni per poter funzionare e può essere trasportato su qualsiasi chiavetta USB.

Per collegarti al sito Internet da cui effettuare il download di VirtualDub Mod sul tuo computer fai clic qui.

DVD Slideshow GUI (Windows)

IMMAGINE QUI 7

Come suggerisce abbastanza facilmente il suo nome, DVD slideshow GUI è un programma gratuito per la creazione di slideshow video masterizzabili sotto forma di DVD video riproducibili su tutti i principali lettori da salotto.

Ha un’interfaccia utente molto essenziale, ma non per questo poco facile da usare, attraverso la quale è possibile selezionare facilmente tutti i video e le foto che si desiderano aggiungere al proprio slideshow per poi applicare ad essi la propria colonna musicale preferita. Supporta anche l’inserimento di didascalie e numerosi effetti di transizione.

Per collegarti al sito Internet da cui effettuare il download di DVD slideshow GUI sul tuo computer fai clic qui.

ProShow Gold (Windows)

IMMAGINE QUI 8

ProShow Gold è invece un software a pagamento (ma utilizzabile in versione di prova gratuita per un periodo di tempo limitato) per sistemi operativi Windows che offre numerose opzioni per combinare insieme foto, video e musica.
Include tantissimi effetti diversi, permette di aggiungere didascalie personalizzate, clip vocali e molto altro ancora.

Gli utenti meno esperti possono realizzare facilmente le proprie creazioni sfruttando l’apposita procedura guidata proposta dal programma.
Basta scegliere uno dei tanti temi disponibili, selezionare i video e gli altri elementi su cui andare ad intervenire ed il gioco è fatto.
I video con musica ottenuto possono poi essere masterizzati, condivisi online o salvati in locale.

Per collegarti al sito Internet da cui effettuare il download (ed eventualmente anche l’acquisto) di ProShow Gold sul tuo computer fai clic qui.

iMovie (Mac)

IMMAGINE QUI 9

Per chi utilizza un computer a marchio Apple, iMovie rappresenta senza dubbio alcuno uno dei migliori programmi per aggiungere musica ai video attualmente in circolazione.
Siamo infatti al cospetto di una formidabile applicazione per il video editing prodotta dall’azienda di Cupertino che permette di realizzare video dallo stile hollywoodiano in maniera incredibilmente semplice.

Include una vasta gamma di template per la realizzazione di video pieni di effetti speciali e con musica di sottofondo personalizzata.
È senz’altro l’ideale per la realizzazione di montaggi video a carattere casalingo ma risulta comprensivo anche di diverse funzioni particolarmente interessanti per gli utenti più esigenti e che non si accontentando di un editing di base.
Detta in altri termini, è una sorta di Movie Maker per Mac.
Per approfondimenti, puoi consultare il mio articolo su come montare un video con Mac.

iMovie è un’applicazione che viene fornita a costo zero e “di serie” su macOS ma è disponibile anche come applicazione separata (sempre gratuita) che può essere scaricata sui Mac più datati ove non è disponibile. Puoi trovare iMovie direttamente sul tuo computer recandoti nella cartella Applicazioni oppure puoi eseguirne il download dal Mac App Store facendo clic qui.

Magisto (Online)

IMMAGINE QUI 10

Software “tradizionali” a parte, è possibile aggiungere musica ai video anche direttamente online, grazie ad alcuni servizi Web pensati proprio per lo scopo in questione.
Tra i tanti disponibili ti segnalo Magisto che, appunto, permette di creare bellissime presentazioni video con tanto di musica al seguito direttamente e comodamente dalla finestra del browser Web, senza dover installare nulla sul computer e senza richiede conoscenze tecniche particolari.

L’uso del servizio si rivela infatti estremamente intuitivo:
è sufficiente online i file da usare come base delle proprie creazioni, selezionare un tema fra quelli disponibili e mixare il tutto usando vari effetti speciali e musiche di sottofondo.
Il risultato finale può poi essere condiviso con gli amici sui social network.
Da notare che, di base, il servizio è gratuito ma ha qualche limitazione:
consente l’uso di un numero massimo di 10 foto per i montaggi, non consente di creare filmati più lunghi di 15 minuti e non consente di scaricare i video in locale (bisogna guardarli online).
Per aggirare queste limitazioni bisogna sottoscrivere un piano a pagamento che ha un costo pari a 4,99 $ al mese.

Per collegarti subito al sito Internet di Magisto dal tuo computer fai clic qui.

Programma per masterizzare cd audio

Programma per masterizzare CD Audio

Stai cercando un programma per masterizzare CD audio compatibili con il vecchio stereo della tua auto?
Nessun problema, sul Web ci sono tantissimi software adatti allo scopo che ti aiuteranno a convertire MP3, file WMA e altri diffusissimi tipi di file audio in CD riproducibili in qualsiasi impianto stereo.

Adesso te ne suggerisco alcuni fra i migliori, sia per Windows che per macOS.
Non devi far altro che scaricare quello che preferisci di più (anche se forse lo hai già installato sul computer!) e seguire le indicazioni che sto per darti.
Ti assicuro che è un’operazione estremamente semplice:
basta selezionare i brani da masterizzare, trascinarli nel programma di masterizzazione e cliccare su un pulsante.
Tutto qui!

Programmi per masterizzare CD AUDIO musicali

L’unica accortezza che devi avere è quella di non superare la durata massima prevista per i CD audio, che per i dischetti in formato standard (da 700MB) è di 80 minuti.
Il peso dei file di origine non conta, in quanto nei CD audio viene presa in considerazione solo la durata dei brani.
Il discorso cambia completamente se si creano dei CD o dei DVD contenenti degli MP3 “puri” (riproducibili solo sul computer e sui lettori CD più moderni che supportano anche il formato MP3):
in quel caso bisogna considerare solo il peso dei file e non la durata dei brani.
Adesso però mettiamo al bando alle ciance e passiamo all’azione.
Vediamo quali sono i software ai quali possiamo affidarci per creare i nostri CD audio.

iTunes (Windows/Mac)

Non credo che iTunes abbia bisogno di troppe presentazioni.
Si tratta del software multimediale di casa Apple mediante il quale è possibile gestire la propria libreria musicale, acquistare musica da iTunes Store e ascoltare (o scaricare) musica da Apple Music, il servizio di streaming lanciato dal colosso californiano come risposta a Spotify.
Tra le sue innumerevoli funzioni – forse non tutti lo sanno – c’è anche quella per masterizzare CD audio in formato tradizionale (da ascoltare in qualsiasi impianto stereo) o in formato MP3.

iTunes è incluso “di serie” in tutti i Mac mentre è disponibile come download separato per i PC Windows.
Se tu hai un computer equipaggiato con il sistema operativo di casa Microsoft e vuoi gestire la tua libreria musicale con quest’ultimo, puoi scaricarlo gratuitamente collegandoti al sito Internet di Apple e cliccando sul pulsante azzurro Download.



IMMAGINE QUI 1

A download completato, apri il file iTunes64Setup.exe appena scaricato sul tuo PC e clicca prima sul pulsante Avanti e poi su Installa (per due volte consecutive) e Fine per concludere il setup.



IMMAGINE QUI 2

Adesso avvia iTunes e segui la procedura illustrata di seguito, che è valida sia per Mac che per Windows.

  • Aggiungi i brani da masterizzare sul CD alla libreria di iTunes. Se non sai come si fa, basta selezionarli con il mouse e trascinarli nella finestra del programma.
    Sono supportati tutti i principali formati di file audio, ma non i brani provenienti da Apple Music, in quanto protetti da DRM;
  • Crea una playlist con i brani da masterizzare. Per compiere quest’operazione, seleziona la voce Musica dal menu a tendina collocato in alto a sinistra nella finestra principale di iTunes.
    Dopodiché vai su Libreria (cliccando sull’apposita scheda in alto al centro), seleziona la voce Nuova playlist dal menu File e assegna un nome di tua scelta alla playlist in cui andrai a copiare i brani (es.
    Da masterizzare).
    La playlist verrà visualizzata nella barra laterale di iTunes, sotto la dicitura Playlist musica



IMMAGINE QUI 3

  • Aggiungi i brani da masterizzare su CD alla playlist che hai appena creato.
    Per riuscirci, seleziona i brani da masterizzare su CD usando la combinazione Ctrl+clic su Windows o la combinazione cmd+clic su Mac e trascinali nella barra laterale di sinistra, sul nome della playlist che hai creato prima.



IMMAGINE QUI 4

  • Fai clic destro sul titolo della playlist in cui hai copiato i brani da masterizzare su CD e seleziona la voce Masterizza playlist su disco dal menu che compare



IMMAGINE QUI 5

  • Nella finestra che si apre, metti il segno di spunta accanto alla voce CD audio (per creare un CD audio standard compatibile con qualsiasi impianto stereo, altrimenti seleziona l’opzione “CD MP3”), imposta la velocità preferita per la masterizzazione su 4x o 8x (velocità maggiori potrebbero dare problemi con gli impianti stereo più datati), seleziona il numero di secondi che deve passare fra un brano e l’altra dal menu a tendinaDistanza tra i brani e clicca sul pulsante Masterizza per avviare la masterizzazione del CD.
    Se vuoi verificare la correttezza dei dati al termine della masterizzazione, apponi il segno di spunta anche accanto alla voce Utilizza verifica volumi.



IMMAGINE QUI 6

Windows Media Player (Windows)

Windows Media Player è un altro software che non ha bisogno di presentazioni.
È il lettore multimediale presente di default in tutte le edizioni di Windows (eccetto quelle della serie “N”) e, oltre riprodurre tutti i maggiori formati di file audio e video, permette anche di masterizzare CD audio.
Qualora non l’avessi sul tuo PC, scopri come rimediare mettendo in pratica le indicazioni che trovi nel mio tutorial su come scaricare Windows Media Player.



IMMAGINE QUI 7

Masterizzare un CD audio con Windows Media Player è estremamente semplice.
Dopo aver avviato il programma e aver selezionato l’opzione Musica dalla barra laterale di sinistra, aggiungi i brani che desideri masterizzare su CD alla tua libreria.
Se non sai come si fa, seleziona i brani di tuo interesse e trascinali nella finestra principale del programma.
Sono supportati tutti i principali formati di file audio.



IMMAGINE QUI 8

Ad operazione completata, fai clic sulla scheda Masterizza collocata in alto a destra e trascina, nella barra che compare di lato, tutti i brani che desideri masterizzare su CD.
Dopodiché clicca sul pulsante menu che si trova sempre in alto a destra (l’icona della finestra con i tre segni di spunta azzurri accanto) e scegli se creare un CD audio di tipo standard o un CD/DVD dati con degli MP3.



IMMAGINE QUI 9

  • Superato anche questo passaggio, seleziona la voce Altre opzioni di masterizzazione dal pulsante menu che si trova in alto a destra
  • (l’icona della finestra con i segni di spunta azzurri all’interno) e, nella finestra che si apre
  • imposta la velocità di masterizzazione su bassa o media 
  • (per evitare problemi con gli impianti stereo più datati e/o con i supporti più scadenti).



IMMAGINE QUI 10

Per finire, fai clic prima su OK e poi su Avvia masterizzazione, attendi che la masterizzazione del disco venga portata a termine e goditi il risultato ottenuto!

CDBurnerXP (Windows)

Se stai cercando un programma per masterizzare CD audio “esterno” al tuo media player di riferimento e utilizzi un PC Windows, prova CDBurnerXP.
Si tratta di un software di masterizzazione gratuito noto per essere stato uno dei primi veri rivali del famosissimo Nero.


È disponibile in varie versioni:
quella standard che propone alcuni contenuti promozionali durante l’installazione, quella “light” priva di contenuti promozionali e quella portable, che non include contenuti promozionali e non richiede alcun noioso processo d’installazione per essere utilizzata.
Io ti consiglio proprio quest’ultima!

  • Per scaricare la versione portable di CDBurnerXP
  • collegati al sito ufficiale del programma
  • clicca prima sulla voce Più opzioni download che si trova vicino all’icona del CD azzurro e poi sul link 32 bit (compatibile x64) situato accanto alla voce Versione portable.



IMMAGINE QUI 11

  • A download completato
  • apri l’archivio zip che hai appena scaricato sul PC
  • estraine il contenuto in una cartella qualsiasi
  • avvia il programma cdbxpp.exe.
  • Nella finestra che si apre
  • seleziona quindi l’italiano dal menu a tendina per la scelta della lingua
  • clicca sul pulsante OK per accedere alla schermata iniziale di CDBurnerXP.



IMMAGINE QUI 12

A questo punto, scegli di creare un nuovo Disco audio, clicca sul pulsante OK, seleziona i brani da includere nella tua compilation (usando i due riquadri collocati in alto) e trascinali nel riquadro che si trova in basso.
Puoi scegliere file in formato MP3, WAV, OGG, FLAC, WMA, APE, MPC, WV e ALAC.

Superato anche questo passaggio, fai clic sul pulsante Masterizza , imposta la velocità di scrittura che preferisci dall’apposito menu a tendina (ti consiglio di non superare gli 8x) e pigia sul pulsante Masterizza per avviare la masterizzazione del CD.



IMMAGINE QUI 13

Se vuoi creare un CD con degli MP3 anziché un classico CD audio, seleziona l’opzione Disco dati dal menu iniziale di CDBurnerXP e procedi seguendo la stessa procedura che abbiamo appena visto insieme per i CD audio tradizionali.

Burn (Mac)

Se utilizzi un Mac puoi rivolgerti anche a Burn, uno “storico” software di masterizzazione gratuito che non viene più aggiornato da tempo ma che funziona ancora egregiamente (almeno sulle versioni di macOS fino a Sierra).
Permette di creare CD e DVD di dati, CD audio, CD di MP3 e DVD video partendo da tutti i più diffusi formati di file audio e video.

  • Per scaricare Burn sul tuo computer, collegati al suo sito Web ufficiale
  • clicca sul pulsante Download Burn che si trova in basso a destra.
  • Dopodiché estrai Burn dall’archivio zip che lo contiene
  • copialo nella cartella Applicazioni di macOS
  • avvialo facendo clic destro sulla sua icona
  • selezionando la voce Apri dal menu che si apre
  • (operazione necessaria solo al primo avvio, per bypassare le restrizioni di macOS relative alle app non scaricate dal Mac App Store).



IMMAGINE QUI 14

Nella finestra che si apre, seleziona la scheda Audio e scegli se creare un CD audio standard oppure un Disco MP3 tramite il menu a tendina che si trova in alto a destra.
Dopodiché trascina i brani da masterizzare sul dischetto nella finestra di Burn, pigia sul pulsante Masterizza, seleziona la velocità di scrittura e clicca su Masterizza per avviare la scrittura del CD.



IMMAGINE QUI 15

Brasero (Linux)

Se usi Linux, puoi creare CD audio usando Brasero, un ottimo software di masterizzazione gratuito compatibile con varie distro, fra cui Ubuntu (che io utilizzerò per il mio esempio).

  • Se utilizzi Ubuntu e vuoi installare Brasero sul tuo PC, apri l’Ubuntu Software Centre (lo store ufficiale di Ubuntu che trovi nella barra laterale di sinistra)
  • cerca Brasero all’interno di quest’ultimo
  • clicca sul pulsante Installa collocato accanto all’icona del programma per procedere con il download dell’applicazione
  • Per confermare l’installazione del programma dovrai digitare la password del tuo account utente su Ubuntu.



IMMAGINE QUI 16

  • Ad installazione completata
  • avvia Brasero,
  • scegli di creare un nuovo progetto audio e trascina i brani da masterizzare nella finestra che si apre
  • pigia sul pulsante Masterizza collocato in basso a destra
  • imposta le tue preferenze di masterizzazione
  • procedi con la creazione del tuo dischetto.



IMMAGINE QUI 17

Quali CD usare per masterizzare musica

Per ottenere un buon CD audio, devi usare delle tracce musicali di buona qualità, un programma per masterizzare CD audio valido (come quelli che ti ho consigliato oggi) e, cosa ancor più importante, dei supporti di buona qualità.

Se non sai quale CD comprare per masterizzare musica e dove acquistarli, da’ un’occhiata all’articolo che ho dedicato all’argomento.

programmi per ordinare la musica

programmi per ordinare la musica

I migliori programmi per ordinare le collezioni di musica in formato digitale.

Windows Media Player

IMMAGINE QUI 1

Fino a qualche anno fa era un programma abbastanza basilare per la riproduzione dei file multimediali, ma ora Windows Media Player è diventato uno dei migliori programmi per ordinare la musica disponibili su Windows.
Non solo permette di organizzare in maniera pratica e veloce la propria libreria di musica digitale ma provvede anche a scaricare in automatico le informazioni e le copertine dei brani presenti in quest’ultima.
Supporta tutti i principali formati di file audio e permette di modificare i tag degli MP3 in maniera approfondita.
Scarica da qui.

iTunes

IMMAGINE QUI 2

Quando si parla di programmi per ordinare la musica e gestire collezioni multimediali sul computer, è impossibile non far riferimento ad iTunes.
Il software di Apple incluso in maniera predefinita su Mac e disponibile anche per Windows include tutto quello che serve per organizzare e sfogliare album musicali in formato digitale in maniera facile e veloce.
Grazie all’iTunes Store permette anche di acquistare gli ultimi album musicali Italiani ed internazionali e provvede a scaricare in automatico tutte le informazioni sui brani da Internet.
Scarica da qui.

Foobar2000

IMMAGINE QUI 3

Foobar2000 è un programma gratuito per Windows che si contraddistingue per la sua estrema leggerezza e la sua flessibilità.
Dispone di un’interfaccia utente modulare in cui l’utente può decidere quanti e quali pannelli visualizzare e permette di organizzare in maniera certosina la propria collezione di musica digitale attraverso una portentosa gestione di playlist, album e il supporto alla navigazione a schede.
Supporta praticamente tutti i file di formati audio senza necessitare di codec esterni e permette di modificare tutte le informazioni (i tag) dei file audio.
Scarica da qui.

TuneUp Media

IMMAGINE QUI 4

Windows Media Player ed iTunes provvedono automaticamente a reperire le informazioni dei brani musicali e le copertine degli album da Internet, ma non sempre riescono nel loro intento.
Qui entra in gioco TuneUp Media, un programma per Mac e PC che permette di ordinare e ripulire le collezioni musicali di Windows Media Player ed iTunes trovando tutte le informazioni sui brani su Internet e rimuovendo i file doppioni.
Il software è a pagamento ma è disponibile in una versione di prova gratuita che permette di trovare le informazioni per 50 brani, le copertine di 25 album e di eliminare 25 doppioni dalle librerie.
Scarica da qui.

MediaMonkey

IMMAGINE QUI 5

MediaMonkey è uno dei migliori programmi per ordinare la musica disponibili gratuitamente per Windows.
Attraverso una comodissima interfaccia utente strutturata a schede (completamente in Italiano) permette di gestire ed organizzare la propria libreria musicale in maniera avanzata ma semplice.
Supporta tutti i principali formati di file audio ed integra funzioni avanzate, quali il reperimento delle informazioni sui brani da Internet, la cancellazione dei doppioni, la masterizzazione di CD musicali e la sincronizzazione con i player portatili.
Ne è disponibile anche una versione a pagamento che permette di ottimizzare automaticamente la libreria musicale nei momenti di inattività.
Scarica da qui.

SongBird

IMMAGINE QUI 6

Songbird è un programma gratuito per Windows e dispositivi mobili che permette di riprodurre tutti i principali formati di file multimediali e di organizzare la propria libreria musicale in maniera ottimale.
È in Italiano e le sue funzionalità si possono espandere grazie a dei componenti aggiuntivi che integrano il supporto per la radio, i podcast, la navigazione sul Web e molto altro ancora.
Scarica da qui.

programma per dj gratis

programma per dj gratis

Ormai la tua passione per la musica sta diventando una cosa seria.
I tuoi amici ti hanno invitato ufficialmente a fare il DJ ad una festa che si terrà nel week-end e tu sei alla ricerca di “ferri del mestiere” non troppo costosi e facili da usare.
Che ne diresti di un bel programma per DJ gratis da usare con il tuo computer?

Se vuoi un consiglio, punta tutto su UltraMixer, un ottimo programma per DJ gratis che permette di mixare brani musicali MP3 in tempo reale, regolarne la velocità, il volume e il suono tramite un potentissimo equalizzatore.
Ecco come usarlo per fare un figurone alla festa.

Il primo passo che devi compiere è collegarti al sito Internet di UltraMixer e cliccare sul pulsante giallo Download collocato sotto la voce UltraMixer 2.4.4 (Pro Demo, Basic, Home, Free) per scaricare il programma sul tuo PC.
A download completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (UltraMixer-2.4.4-win.exe) e, nella finestra che si apre, seleziona la voce English dal menu contestuale per impostare l’utilizzo della lingua inglese (l’italiano non c’è) e clicca prima su OK e poi su Next.

Accetta quindi le condizioni di utilizzo del programma, mettendo il segno di spunta accanto alla voce I accept the agreement, e fai click prima su Next per cinque volte consecutive e poi su Install e Finish per completare il processo d’installazione di UltraMixer.

IMMAGINE QUI 1

Adesso, avvia il tuo nuovo programma per DJ gratis facendo doppio click sull’icona di UltraMixer presente sul deskop e, nella finestra che si apre, clicca sul pulsante UltraMixer Free request.
Digita quindi il tuo nome e il tuo indirizzo di posta elettronica negli appositi campi e clicca sul pulsante Request free license key per inviare la richiesta di registrazione della versione gratuita di UltraMixer (devi essere connesso a Internet).

A questo punto, accedi alla tua casella di posta elettronica, copia il codice seriale (Registration ID) che trovi nel messaggio ricevuto da UltraMixer e scarica sul tuo PC il file con estensione uky allegato all’e-mail.
Clicca quindi sul pulsante Activate UltraMixer presente nella schermata principale di UltraMixer e, nella finestra che si apre, incolla il codice seriale ricevuto via e-mail nel campo Order Number e clicca prima su Browse per selezionare il file uky scaricato in precedenza e poi su Activate e Close UltraMixer per completare l’attivazione e chiudere il software.

IMMAGINE QUI 2

Ora sei veramente pronto ad usare il tuo programma per DJ gratis! Avvia quindi UltraMixer tramite la sua icona presente sul desktop e, nella finestra che si apre, clicca prima su UltraMixer Basic/Fress start e poi Start UltraMixer (devi attendere il conto alla rovescia) per accedere alla schermata principale del programma.

A programma caricato, clicca prima sul pulsante Browse per selezionare la cartella in cui conservi i tuoi file musicali e poi su Import Music per importare questi ultimi in UltraMixer.
A importazione ultimata, puoi iniziare a riprodurre e mixare i tuoi brani utilizzando la comoda interfaccia con due player del tuo nuovo programma per DJ gratis.

IMMAGINE QUI 3

Puoi regolare volume e velocità dei due brani da mixare, utilizzando le barre di regolazione VOLUME e PITCH collocate sopra e sotto i player della console virtuale, mentre poi sfruttare le manopole degli equalizzatori collocati nella parte bassa della finestra di UltraMixer per modificare il suono dei brani riprodotti.

Per visualizzare il programma per DJ gratis a tutto schermo, clicca sul pulsante MENU (in basso a destra) e seleziona la voce Switch to Fullscreen Mode dal menu che compare.

programma per masterizzare cd gratis in italiano

programma per masterizzare cd gratis in italiano

Non hai ancora molta dimestichezza con il mondo del computer ma hai urgentemente bisogno di masterizzare un CD.
Non vuoi rivolgerti a soluzioni a pagamento e non hai tempo di imparare ad usare un programma particolarmente complesso?
Sì?
Perfetto, allora segui le istruzioni sul da farsi contenute in questa mia guida dedicata propio a come masterizzare un CD gratis e vedrai che alla fine non avrai più neppure un dubbio a riguardo.

Nelle righe successive, infatti, andrò a spiegarti come compiere l’operazione in questione sfruttando le funzionalità “di serie” di Windows e macOS, grazie alle quali poter masterizzare audio, dati e file ISO.
La stessa cosa può essere fatta, qualora lo preferissi, usando degli appositi software, di semplice impiego e a costo zero, che non hanno assolutamente nulla da invidiare alle ben più blasonate soluzioni commerciali presenti in circolazione.

Allora?
Si può sapere che cosa ci fai ancora lì impalato?
Posizionati bello comodo, prenditi qualche minuto libero tutto per te e inizia subito a concentrarti sulla lettura di quanto riportato qui di seguito.
Spero vivamente che alla fine tu possa ritenerti ben contento e soddisfatto di quanto appreso oltre che, ovviamente, dei risultati ottenuti.
Buon “lavoro”!

Indice

Operazioni preliminari

IMMAGINE QUI 1

Prima di entrare nel vivo del tutorial, mi sembra doveroso precisare il fatto che per poter masterizzare i tuoi CD hai bisogno di un masterizzatore.
Purtroppo la maggior parte dei PC (fissi e laptop) di recente generazione e tutti i Mac commercializzati negli ultimi anni ne sono sprovvisti, per cui, se questo è il tuo caso, devi necessariamente procurartene uno esterno da collegare poi al computer.

A questo proposito, se vuoi qualche consiglio per orientarti nella scelta di quale modello di masterizzatore esterno comprare, puoi leggere la mia guida all’acquisto dedicata, appunto, ai masterizzatori esterni.
Ci trovi utili dritte riguardo marche, modelli, prezzi e compatibilità.

Masterizzare un CD gratis con Windows

Stai usando un PC Windows e vorresti capire come fare per masterizzare un CD gratis sfruttando le funzioni offerte “di serie” dal sistema operativo?
Allora segui le indicazioni sul da farsi che trovi propio qui di seguito.
È un gioco da ragazzi, non hai assolutamente nulla di cui preoccuparti.

CD audio

IMMAGINE QUI 2

Vorresti masterizzare un CD audio con il tuo PC ma non sai in che modo riuscirci?
Sappi che per compiere l’operazione in questione non devi far altro che affidarti a Windows Media Player, il lettore multimediale predefinito degli OS di casa Microsoft.
Probabilmente non ne eri a conoscenza ma devi sapere che oltre che permettere di riprodurre brani musicali consente anche di effettuare operazioni di scrittura dei CD audio, quelli compatibili con tutti gli impianti stereo e dalla durata limitata (80 min per un CD da 700MB), appunto.

Per cui, tanto per cominciare, inserisci nel masterizzatore collegato al PC il CD vuoto che intendi masterizzare, dopodiché apri Windows Media Player richiamandolo dal menu Start.
Se così facendo non riesci a trovarlo, puoi far fronte alla cosa seguendo le istruzioni che ti ho fornito nella mia guida su come scaricare Windows Media Player.

Una volta visualizzata la finestra di Windows Media Player sul desktop, seleziona la scheda Masterizza posta in alto a destra e trascina i file audio che vuoi scrivere sul dischetto nella barra laterale di destra.
Assicurati poi del fatto che nel menu in alto (sempre a destra) risulti impostata l’opzione CD audio (in caso contrario provvedi tu).

Clicca quindi sull’icona con la finestra e la spunta all’interno situata in alto a destra e, dal menu che si apre, seleziona la voce Altre opzioni di masterizzazione.
Nella finestra che a questo punto vedi comparire, imposta la velocità di masterizzazione scegliendo l’opzione Bassa o Media (così da evitare problemi con gli impianti stereo più datati e/o con i supporti più scadenti) usando il menu a tendina dedicato, salva i cambiamenti facendo clic sui bottoni Applica e OK e avvia la procedura di masterizzazione cliccando sulla dicitura Avvia masterizzazione posta in alto a destra.

CD dati

IMMAGINE QUI 3

Se, invece, devi masterizzare un CD dati contenente, ad esempio, foto, video, MP3 e via discorrendo, puoi avvalerti delle funzionalità offerte da Esplora File.
Anche in tal caso, dunque, non ti occorrono software di terze parti.
Come si fa?
Te lo spiego subito!

Innanzitutto, inserisci un dischetto vuoto nel masterizzatore collegato al PC, attendi la comparsa della notifica nella parte in basso a destra dello schermo mediante la quale ti viene chiesto che genere di operazione desideri effettuare e seleziona l’opzione Masterizza file su disco.

Nella finestra che a questo punto andrà ad aprirsi sul desktop, indica la modalità di masterizzazione del disco.
Puoi selezionare, in base alle tue preferenze ed esigenze, l’opzione Come un’unità memoria flash USB (permette di masterizzare i dati sul disco e di modificarli o cancellarli in futuro, ma crea dischi compatibili solo con i PC Windows) oppure quella Con un lettore CD/DVD (permette di creare un disco compatibile con la maggior parte delle unità ottiche in commercio, ma i file, una volta scritti, non possono essere modificati o eliminati successivamente).

In seguito, clicca sul pulsante Avanti posto in basso a destra, trascina i file da masterizzare nella finestra di Esplora File visualizzata e fai clic sul bottone Scrivi su disco situato in alto a sinistra.
Per concludere, digita il titolo che vuoi assegnare al disco, scegli una velocità di scrittura mediante il relativo menu a tendina e clicca sul pulsante Avanti per avviare la procedura di masterizzazione.
Et voilà!

File ISO

IMMAGINE QUI 4

Devi masterizzare un file ISO?
In tal caso, i passaggi da compiere sono ancora più semplici di quelli visti insieme nelle righe precedenti, sempre avvalendoti delle funzioni già incluse nel sistema, a patto che tu stia usando Windows 10 oppure Windows 8/8.x.

Quello che devi fare è, molto banalmente, cliccare con il tasto destro del mouse sull’icona del file ISO di riferimento, selezionare a la voce Masterizza immagine disco dal menu contestuale che si apre, scegliere la velocità di scrittura dei dati dalla finestra che si apre e pigiare sul pulsante per avviare la copia delle informazioni sul CD.

Masterizzare un CD gratis con macOS

Stai usando macOS?
Anche in tal caso puoi masterizzare un CD gratis sfruttando le funzioni già incluse nel sistema.
Per scoprire in che modo, prosegui pure nella lettura, trovi indicato tutto nel minimo dettaglio proprio qui di seguito.

CD audio

IMMAGINE QUI 5

Se vuoi masterizzare un CD audio, su macOS puoi avvalerti di iTunes, il programma di casa Apple preinstallato su tutti i Mac grazie al quale gestire musica, film, programmi TV e podcast, oltre che i dispositivi iOS collegati al computer.
Forse non lo sapevi, ma il software permette anche di masterizzare CD audio standard e MP3.

Per compiere tale operazione, effettua innanzitutto la copia nella libreria di iTunes dei brani che vuoi scrivere su disco.
Per riuscirci, avvia iTunes cliccando sulla relativa icona (quella con la nota musicale) presente sulla barra Dock e seleziona la voce Musica dal menu a tendina posto nella parte in alto a sinistra della schermata del programma.
In seguito, recati nella scheda Libreria (sempre in alto) e trascina i brani di tuo interesse sulla finestra.

A questo punto, seleziona le canzoni che vuoi scrivere sul CD, tenendo premuto il tasto cmd sulla tastiera del Mac e facendoci clic sinistro sopra, e aggiungili ad una nuova playlist, facendo clic destro su uno di essi e selezionando la voce Aggiungi alla playlist e quella Nuova playlist dal menu che si apre.

Adesso, seleziona la playlist appena creata dall’elenco nella barra laterale a sinistra, pigia sul bottone […] nella parte in alto a destra della finestra di iTunes e scegli la voce Masterizza playlist su disco dal menu che compare.
Inserisci quindi il CD su cui vuoi masterizzare i brani nel masterizzatore collegato al Mac.

Seleziona poi l’opzione CD audio (per creare un CD audio compatibile con qualsiasi impianto stereo) oppure quella CD MP3 (per creare un CD MP3 riproducibile su computer e lettori compatibili) dall’ulteriore finestra visualizzata, serviti del menu Velocità preferita per, appunto, impostare la velocità di scrittura (se vuoi che i CD siano compatibili con gli impianti più datati, ti consiglio una velocità non oltre 4X), specifica il numero di secondi che vuoi far trascorre tra la riproduzione di un brano e l’altro usando il menu a tendina Distanza tra i brani e pigia sul bottone Masterizza.

CD Dati

IMMAGINE QUI 6

Hai bisogno di masterizzare un CD dati con foto, file di testo e altri documenti?
Puoi riuscirci sfruttando il Finder! È semplicissimo, adesso ti spiego tutto.

In primo luogo, inserisci il CD vuoto che vuoi usare per la masterizzazione nel masterizzatore collegato al Mac, attendi che sulla scrivania compaia la finestra per scegliere quale operazione effettuare, seleziona la voce Apri in Finder dal menu a tendina Azione e pigia sul pulsante OK.

Se sulla scrivania non vedi comparire nessuna finestra, fa’ così:
pigia sull’icona del Finder (quella con la faccina che sorride) sulla barra Dock e seleziona l’icona del dischetto dalla barra laterale di sinistra.

Successivamente, trascina nella finestra visualizzata i file che vuoi scrivere sul CD, clicca sul bottone Masterizza situato in alto a destra e, nell’ulteriore finestra che compare, digita il nome che vuoi assegnare al dischetto, indica la velocità di di masterizzazione e avvia la procedura pigiando sul pulsante Masterizza.

File ISO

IMMAGINE QUI 7

E per quanto riguarda i file ISO?
Come si fa a masterizzarli su CD sfruttando le funzioni di macOS?
Te lo spiego immediatamente.

In primo luogo, inserisci nel masterizzatore collegato al Mac il CD vuoto che intendi usare, dopodiché fai clic destro sull’icona del file ISO e seleziona la voce Masterizza immagine disco [nome file ISO] su disco dal menu che si apre.

Nella finestra cha a questo punto ti sarà mostrata, pigia sulla freccia in alto a destra, indica la velocità con cui vuoi masterizzare il dischetto dal relativo menu a tendina e clicca sul bottone Masterizza.
Tutto qui!

Programmi per masterizzare un CD gratis

Come hai avuto modo di vedere tu stesso, per masterizzare un CD gratis non occorre necessariamente rivolgersi a dei software appositi, basta usare le funzioni già incluse sia in Windows che macOS.
La cosa, però, non preclude che qualora non dovessi essere soddisfatto tu non possa rivolgerti a dei programmi dedicati, come quelli che ti ho segnalato nei passi successivi.
Se vuoi, provali pure!

ImgBurn (Windows)

IMMAGINE QUI 8

Se stai usando un PC Windows, puoi affidarti a ImgBurn per masterizzare i tuoi dischetti.
Se non ne hai mai sentito parlare, ti comunico che tratta di un rinomato software a costo zero che consente di masterizzare CD, DVD e Blu-Ray.
Le sue funzioni principali sono dedicate alla creazione e alla masterizzazione di file immagine, ma si presta bene anche alla creazione di dischi contenenti dati vari.

Per scaricarlo, visita il sito Internet del programma, fai clic sul collegamento Mirror x – Provided by MajorGeeks e, nella pagina che si apre, clicca sulla voce Download@MajorGeeks.
Successivamente, visita quest’altra pagina e attendi che il download del file per tradurre l’interfaccia di ImgBurn in Italiano venga avviato e completato.

Adesso, apri il file .exe ricavato e pigia sui bottoni Si e Next nella finestra che si apre.
Seleziona poi la voce I accept the terms of the License Agreement, clicca nuovamente sul pulsante Next (per quattro volte) e concludi il setup pigiando sui bottoni e Close.

Estrai quindi il file italian.lng dall’archivio ZIP per la traduzione precedentemente scaricato e copialo nel percorso C:Program FilesImgBurnLanguages.
Se ti viene chiesto di confermare l’esecuzione dell’operazione, clicca sul pulsante Continua.

A questo punto, inserisci il CD che vuoi usare nel masterizzatore collegato al PC, avvia il software mediante il collegamento che è stato aggiunto sul desktop o tramite il menu Start, e scegli, dalla finestra che si apre, se masterizzare un’immagine oppure file e cartelle selezionando, rispettivamente, le voci Masterizza un’immagine o Masterizza file e cartelle.

Se hai scelto di masterizzare un file immagine, fai clic sull’icona della cartella gialla che si trova in alto a sinistra, seleziona il file immagine da masterizzare, imposta una velocità di scrittura tramite il menu a tendina in basso a destra e clicca sul pulsante con il dischetto con la freccia blu e il foglio accanto per avviare la procedura di masterizzazione.

Se, invece, hai deciso di masterizzare un disco con dati vari, trascina i file di riferimento nel riquadro bianco in alto a sinistra, imposta la velocità di scrittura del CD nella scheda Periferica e clicca sul pulsante con il dischetto con la freccia blu e il foglio accanto per avviare la scrittura del disco.

Burn (macOS)

IMMAGINE QUI 9

Se stai usando macOS e cerchi un software per la masterizzazione alternativo alle funzioni già offerte dal sistema, ti consiglio di usare Burn.
È completamente gratis, facile da usare e permette di creare CD dati, audio e video oltre che file ISO.

Per scaricarlo sul tuo computer, recati sul sito Internet del programma e clicca sul collegamento Download 64-bit version situato a destra. A download completato, estrai l’archivio ZIP ottenuto, trascina l’icona di Burn nella cartella Applicazioni di macOS, fai clic destro su di essa e seleziona la voce Apri dal menu che compare.

Pigia poi sul pulsante Apri nella finestra su schermo, in modo tal da andare ad aggirare e limitazioni che Apple impone verso le applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati (operazione che va effettuata solo al primo avvio).

Ora che visualizzi la finestra di Burn, scegli, cliccando sulle schede in cima, se masterizzare un CD dati, audio oppure video, pigia sul pulsante [+] posto in basso a sinistra e seleziona i file che vuoi scrivere sul dischetto.

Inserisci, infine, un CD vuoto nel masterizzatore collegato al Mac, digita nel campo in alto il nome che vuoi assegnare al disco e pigia sul bottone Masterizza in basso a destra.
Dopodiché specifica la velocità di scrittura tramite il menu apposito e pigia sul bottone Masterizza.

Altri programmi

IMMAGINE QUI 10

I programmi per masterizzare un CD gratis di cui ti ho già parlato non ti hanno convinto in maniera particolare e cerchi qualche alternativa?
Allora da’ subito uno sguardo alle ulteriori risorse ad hoc che ho provveduto a segnalarti nel seguente elenco.
Vedrai che alla fine riuscirai finalmente a trovare qualcosa di tuo gradimento.

  • DeepBurner (Windows) – software gratuito per soli sistemi operativi Windows che consente di creare dischetti con qualsiasi tipo di file (anche DVD) e CD audio in maniera incredibilmente facile e veloce.
    L’ideale per i principianti.
    Eventualmente è disponibile anche in variante Pro, a pagamento (costa 24,95 dollari) con funzioni aggiuntive, come il supporto prioritario tramite e-mail.
  • CDBurnerXP (Windows) – software gratuito e leggero che può essere impiegato senza problemi anche sulle versioni di Windows più datate.
    È facilissimo da usare, permette di eseguire qualsiasi operazione di masterizzazione ed è fruibile anche in variante portable.
  • LiquidCD (macOS) – applicazione gratuita e in italiano solo per macOS che permette di masterizzare e copiare CD e DVD.
    Integra anche delle feature avanzate grazie alle quali, ad esempio, è possibile decidere quali file saranno visibili su PC e quali su Mac.

Ulteriori software utili per lo scopo oggetto di questo tutorial li trovi poi segnalati nella mia rassegna sui programmi per masterizzare CD e nel mio post sui programmi per masterizzare CD gratis.

programma per masterizzare dvd gratis in italiano

>>> Chi è IlMagoDelComputer

Programma per masterizzare dvd gratis in italiano

Non sei molto esperto del mondo dei computer, un tuo amico ti ha chiesto di passargli alcuni file su DVD e tu sei in panico perché non sai dove mettere le mani.
Non preoccuparti, anche questa volta puoi contare sul mio aiuto.
Con la guida di oggi andrò infatti a spiegarti, passo dopo passo, come fare per masterizzare un DVD indicandoti tutta una serie di utili programmi, gratuiti e in lingua italiana, che fanno esattamente al caso tuo.

Si tratta di software estremamente intuitivi – ma potenti – e disponibili sia per Windows che per OS X che ti permetteranno di arrivare puntuale all’appuntamento con il tuo amico e di creare DVD in maniera così rapida e semplice che ne rimarrai sicuramente stupito. Che tu abbia la necessità di creare un dischetto con dei dati, un DVD video o di masterizzare un’immagine ISO scaricata da Internet non fa differenza, riuscirai comunque nel tuo intento in una manciata di clic.
Devi solo seguire le indicazioni che trovi qui sotto.

Se sei quindi effettivamente interessato a scoprire che cosa fare per masterizzare un DVD ti invito a concederti una decina di minuti o poco più di tempo libero, di metterti seduto ben comodo dinanzi il tuo computer e di dedicarti alla lettura di questo tutorial.
Sono sicuro che alla fine potrai dirti più che soddisfatto, che riuscirà a masterizzare un DVD senza problemi e che sarai anche pronto ad affermare che in realtà si trattava di un vero e proprio gioco da ragazzi.

Masterizzare un DVD con Windows

BurnAware Free (DVD dati)

Se stai utilizzando un PC con su installato Windows e sei alla ricerca di un programma che ti consenta di masterizzare uno o più DVD dati ti suggerisco di rivolgerti a BurnAware.
Si tratta di un programma gratuito che coniuga una semplicità di utilizzo fuori dal comune con una vastissima gamma di funzioni: per imparare come masterizzare un DVD non potresti trovare di meglio.

Per cominciare ad utilizzare BurnAware Free tanto per cominciare effettuane il download sul tuo computer.

Per fare ciò clicca qui in modo tale da poterti collegare subito al sito Internet ufficiale del programma

  • pigia sulla voce Download collocata in alto a destra
  • e poi fai clic sul bottone verde con su scritto Download che trovi collocato in corrispondenza della voce BurnAware Free.
  • A download avviato e completato, apri il file appena ottenuto
  • pigia su Si.
    In seguito
  • clicca su OK 
  • poi sul pulsante Avanti
  • metti un segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini del contratto di licenza 
  • pigia su Avanti per quattro volte consecutive.
  • Per concludere fai clic sul bottone Installa e su quello Fine

Una volta visualizzata la finestra del software potrai dare il via alla procedura per masterizzare un DVD inserendo prima un dischetto vuoto nel lettore CD/DVD del computer e poi facendo clic sulla voce Disco dati.
Nella finestra che a questo punto andrà ad aprirsi, pigia prima sul bottone Aggiungi file per selezionare i file da masterizzare e poi sul pulsante Scrittura per avviare la creazione del DVD.

Al termine della procedura per masterizzare un DVD, BurnAware Free andrà ad espellere in automatico il dischetto inserito nel computer.

Freemake Video Converter (DVD video)

BurnAware Free, così come la maggior parte dei software di masterizzazione gratuiti, non permette di convertire video come gli AVI o gli MP4 in DVD Video.


Se vuoi masterizzare un DVD video compatibile con tutti i lettori da salotto devi prima convertire i filmati utilizzando software come Freemake Video Converter.


Trattasi di un eccellente convertitore video per Windows che supporta tutti i principali formati di file multimediali e permette di ottenere le cartelle VIDEO_TSAUDIO_TS da masterizzare su DVD in pochissimi clic.


Include anche una funzione di masterizzazione che riversa automaticamente sui dischetti i video convertiti (aggiungendo, se lo si desidera, dei menu a questi ultimi).

Per poter scaricare Freemake Video Converter sul tuo computer clicca qui in modo tale da aprire il sito Internet del programma, poi fai clic sul pulsante Scaricare Gratis presente al centro dello schermo ed attendi che il download del software venga avviato e portato a termine.

  • A download ultimato, fai doppio clic sul file FreemakeVideoConverterSetup.exe appena ottenuto e
  • clicca prima su  
  • e poi su OK 
  • Avanti.
  • Rimuovi dunque il segno di spunta dalla voce relativa a Wajam o altri eventuali “programmi extra” proposti 
  • clicca su Avanti dopodiché seleziona la dicitura Installazione completa 
  • pigia ancora una volta sul pulsante Avanti.
  • clicca su Fine ed attendi che la finestra del programma risulti visibile sul desktop.
  • Adesso sei pronto a convertire i tuoi video in perfetti DVD da masterizzare direttamente con Freemake Video Converter.
  • Inserisci quindi un DVD vuoto nel lettore dischi del tuo computer ed ignora qualsiasi avviso appaia a schermo dopodiché avvia il convertitore di Freemake
  • trascina nella finestra principale del programma tutti i video che desideri riversare su DVD.
  • sposta le miniature dei video in modo da disporle nell’ordine che vuoi venga rispettato durante la riproduzione del dischetto e pigia sul pulsante In DVD che si trova in basso.

IMMAGINE QUI 4

  • Scegli ora l’unità DVD del tuo computer dal menu Scegli la destinazione dopodiché accertati che nella parte bassa della finestra sia selezionata la voce Standard DVD (4.7GB)
  • clicca sul riquadro Scegli il tipo di menu DVD che si trova sulla destra per inserire un menu nel tuo dischetto
  • clicca sul pulsante Masterizza/Converti per avviare prima la conversione
  • poi la masterizzazione del tuo DVD video.

Al termine della procedura per masterizzare un DVD con Freemake Video Converter il programma andrà ad espellere automaticamente il dischetto precedentemente inserito nel computer.

Nota: il software inserisce un suo logo sui video generati e aggiunge dei fotogrammi personalizzati all’inizio e alla fine di questi ultimi.
Per rimuovere tali limitazioni occorre sottoscrivere un abbonamento da 9,95 euro/mese o acquistare una licenza completa da 19,95 euro.

ImgBurn (file ISO)

Se devi masterizzare dei file immagine ISO o di altri formati, non puoi che affidarti a ImgBurn che è completamente gratuito e in lingua italiana. Si tratta infatti di un programma gratuito che permette di masterizzare immagini ISO su DVD in maniera estremamente semplice e veloce e che mette a disposizione degli utenti anche alcune funzionalità avanzate pari a quelle dei più blasonati programmi a pagamento.

  • Per scaricare ImgBurn sul tuo computer
  • clicca qui in modo tale da poterti subito collegare al sito Internet ufficiale dello stesso dopodiché pigia sulla voce Download presente in alto
  • e poi clicca sulle voci Mirror x – Provided by MajorGeeks e Download@MajorGeeks.

Attendi quindi che il download del software venga prima avviato e poi completato dopodiché fai doppio clic sul pacchetto d’installazione denominato SetupImgBurn_x.x.exe che adesso è presente sul tuo computer.

  • Nella finestra che a questo punto andrà ad aprirsi, clicca prima su  
  • e poi su Next
  • Accetta dunque le condizioni d’uso del programma apponendo il segno di spunta accanto alla voce I accept the terms of the License Agreement e
  • poi clicca in sequenza sul pulsante Next per sei volte consecutive,
  • sul pulsante  
  • e sul pulsante Close per terminare il setup.
  • Durante il processo d’installazione potrebbe esserti proposto il download di software promozionali aggiuntivi, come ad esempio Ad-Aware o PC Mechanic.
  • metti il segno di spunta accanto alla voce Installazione personalizzata e deseleziona tutte le opzioni sottostanti.

IMMAGINE QUI 5

Ad installazione completata, l’interfaccia di ImgBurn risulterà in lingua inglese.
Per tradurla in italiano, chiudi il programma, scarica il file italian.lng cliccando qui e copialo nella cartella C:Program Files (x86)ImgBurnLanguages del tuo computer.

Ad operazione completata, avvia nuovamente ImgBurn, inserisci un dischetto vuoto nel lettore CD/DVD del tuo computer ed ignora qualsiasi avviso ti viene mostrato a schermo.
Clicca poi sul pulsante Masterizza un’immagine e selezionare il file ISO, o comunque il file immagine del DVD, da masterizzare (pigiando sull’icona della cartella gialla).
Infine, clicca sull’icona del foglio con il DVD accanto e la masterizzazione avrà inizio.

IMMAGINE QUI 6

Una volta portata a termine la procedura per masterizzare un DVD, ImgBunr andrà ad espellere in automatico il dischetto inserito nel computer.

Masterizzare un DVD con OS X

Burn (DVD dati, DVD video e file ISO)

Vorresti masterizzare un insieme di file e cartelle di vario genere su un dischetto oppure ti piacerebbe fare altrettanto con un’immagine ISO?

Stai cercando un valido strumento per OS X che ti consenta di masterizzare un DVD compatibile con tutti i lettori da salotto e con su i tuoi film preferiti?

Se la risposta è affermativa ti suggerisco di affidati a Burn. Trattasi di un’applicazione gratuita per Mac che permette di martirizzare CD/DVD di dati, CD audio, DVD video e immagini ISO.

L’applicazione risulta molto facile da utilizzare e la sua interfaccia è stata tradotta completamente in italiano.

Per martirizzare un DVD con Burn su OS X 

la prima cosa che devi fare è

effettuare il download dell’applicazione

  • collegati subito al sito Internet ufficiale di Burn
  • premi sulla voce Download Burn che si trova in basso a destra.

Attendi quindi che la procedura di download venga prima avviata

poi completata

 apri la cartella appena scaricata e trascina con il mouse l’icona di Burn nella cartella Applicazioni di OS X aprendo una nuova finestra del Finder oppure trascinando l’icona del programma nel collegamento Applicazioni collocato nella barra laterale di sinistra.

  • Inserisci adesso un dischetto vuoto nel lettore CD/DVD del tuo Mac 
  • ignora qualsiasi avviso ti viene mostrato a schermo
  • fai doppio clic sull’icona di Burn presente nella cartella Applicazioni
  • attendi che la finestra dell’applicazione risulti visibile a schermo
  • recarti nella scheda Dati del programma se la tua intenzione è quella di masterizzare un DVD contenente dati di vario genere oppure
  • scegli la scheda Video per masterizzare un DVD video
  • trascina i file da copiare su DVD nella finestra visualizzata sulla scrivania.

Se invece intendi masterizzare un file immagine ISO

  • recarti nella scheda Copia del programma
  • clicca poi sul pulsante Apertura…
  • seleziona il file ISO che intendi masterizzare
  • pigia sul pulsante Apri
  • clicca su su Masterizza per selezionare il file immagine
  • avviare la creazione del dischetto

Una volta portata a termine la procedura per masterizzare un DVD con Bunr il dischetto masterizzato verrà espulso automaticamente dal Mac.

programmi per cd audio

programmi per cd audio

I migliori programmi per creare, ascoltare e rippare CD audio.

Free Audio CD Burner

IMMAGINE QUI 1

Con un nome di questo tipo, Free Audio CD Burner non può che essere un ottimo programma gratuito per masterizzare CD audio partendo da file audio di vario tipo.
Supporta non solo i brani in formato mp3, ma anche file .wav, aac, m4a, m4b, wma, ogg, flac, ape, ac3 e molti altri ancora.
I CD che produce si possono personalizzare fin nei minimi dettagli, regolando qualità di output ed altre impostazioni utili, e possono essere ascoltati in qualsiasi impianto stereo casalingo o da auto.
Per funzionare, necessita del .Net Framework 2.0 di Microsoft.
Scarica da qui.

Windows Media Player

IMMAGINE QUI 2

Sono pochi i programmi multimediali popolari quanto Windows Media Player.
Il lettore multimediale integrato in maniera predefinita in tutte le versioni di Windows (o quasi) si è evoluto ed ora rappresenta una soluzione a 360 gradi capace non solo di riprodurre egregiamente i CD audio ma anche di scaricare le informazioni che li riguardano automaticamente da Internet e ripparli in file audio in formato mp3.
Permette anche di compiere l’operazione inversa, e cioè trasformare dei file mp3 in CD audio da ascoltare su PC, stereo e altri player diversi.
Scarica da qui.

iTunes

IMMAGINE QUI 3

Divenuto ormai sinonimo di musica digitale per molti, iTunes oltre a consentire l’acquisto, l’ascolto e l’organizzazione di file mp3 ed altri brani in formato compresso, include tutto quello di cui si potrebbe aver bisogno per gestire e fruire dei CD audio.
Consente di ascoltare i CD audio riconoscendoli automaticamente appena inseriti nel PC, scarica informazioni da Internet e rippa CD audio in file audio compressi in maniera estremamente semplice e rapida.
Inoltre, integra una funzionalità che permette di creare “al volo” dei CD audio ascoltabili in qualsiasi impianto stereo partendo dalle playlist di iTunes.
Scarica da qui.

Ashampoo Burning Studio

IMMAGINE QUI 4

Classificarlo tra i programmi per i CD audio evidentemente è riduttivo, ma essendo uno dei migliori software per la masterizzazione attualmente disponibili per Windows, Ashampoo Burning Studio permette anche di creare CD audio di alta qualità da poter ascoltare in qualsiasi impianto audio.
Supporta tutti i principali formati di file audio ed ha un’interfaccia molto semplice da usare tradotta completamente in Italiano.
Il programma è disponibile in due versioni, la 6 gratuita che presenta qualche limitazione nelle funzioni (ma non per quanto concerne i CD musicali) e la 10 a pagamento che è comunque disponibile in una versione di prova gratuita.
Scarica da qui.

CDBurnerXP

IMMAGINE QUI 5

CDBurnerXP è uno dei migliori programmi gratuiti per la masterizzazione disponibili per Windows, è stato il primo valido rivale di Nero ad essere stato distribuito gratis.
Al contrario di quanto potrebbe suggerire il suo nome, non è utilizzabile esclusivamente su Windows XP ma funziona egregiamente su tutte le versioni del sistema operativo Microsoft, compresi i nuovi Windows 7 e Vista.
Permette di creare CD e DVD di dati, DVD video e CD audio in maniera facile e veloce attraverso un’interfaccia molto semplice da usare tradotta completamente in Italiano.
Scarica da qui.

InfraRecorder

IMMAGINE QUI 6

Rimanendo in ambito di programmi per la masterizzazione gratis in grado di creare CD audio perfetti riproducibili in qualsiasi impianto stereo o PC, InfraRecorder merita sicuramente un’occhiata da parte di molti.
È estremamente leggero, veloce ed è disponibile anche in una versione portable che non richiede installazioni per poter funzionare.
Il programma ha un’interfaccia utente molto facile da usare che può essere tradotta anche in Italiano recandosi nelle impostazioni del software, peccato però che la traduzione in questione abbia non poche lacune.
Migliorerà sicuramente in futuro.
Scarica da qui.

programmi per cambiare la voce

programmi per cambiare la voce

Stai cercando un sistema per migliorare la voce di una registrazione audio fatta all’università ma al momento non hai la più pallida idea di come fare?
Vorresti organizzare uno scherzo ai tuoi amici camuffando la tua voce ma non sai quali software utilizzare?
Beh, direi che sei proprio capitato nel posto (anzi, sul post!) giusto al momento giusto.
Con questo mio articolo di oggi desidero infatti indicarti quelli che a mio modesto avviso rappresentano i migliori programmi per cambiare la voce attualmente in circolazione.
Contento?

Di software di questo tipo ne esistono diversi, tutti facilissimi da usare ed in alcuni casi sono anche totalmente gratuiti.
Per usarli basta avere un computer a portata di mano, Windows e Mac (oltre che Linux) che sia, ed un micronfo (va benissimo anche quello “di serie” del computer).
Al resto penserà a tutto il software (o quasi).
E per smartphone e tablet?
Domanda lecita! Beh, sono disponibili diverse risorse apposite anche per device mobile, non temere.

Adesso però non perdiamo altro tempo.
Prenditi cinque minuti tutti per te, mettiti ben comodo ed inizia a concentrarti sulla lettura di questo articolo.
Non ho alcun dubbio sul fatto che alla fine potrai dirti ben felice e soddisfatto di quanto appreso.
Buona lettura e soprattutto buon divertimento!

Audacity (Windows e Mac)

IMMAGINE QUI 1

Iniziamo questa guida dedicata a quelli che sono i migliori programmi per cambiare la voce parlando di Audacity.
Si tratta di un potentissimo programma gratuito, open source, tradotto completamente in italiano e disponibile per tutti i principali sistemi operativi (è compatibile con Windows, macOS/OS X e Linux) riconosciuto da molti come il miglior editor audio free attualmente su piazza.

Non permette di camuffare la propria voce in maniera diretta, questo va detto, ma consente comunque di creare registrazioni di qualità professionale per poi modificarle con una vastissima gamma di filtri ed effetti speciali liberamente applicabili.
Per maggiori dettagli al riguardo, consulta pure il mio tutorial su come usare Audacity.

Per quel che concerne invece il download e l’installazione del software, collegati subito al sito Internet del programma e pigia sulla voce Download Audacity xx.
Nella pagina che a questo punto ti viene mostrata, seleziona il nome del sistema operativo installato sul tuo PC e procedi con il download del programma facendo clic sul collegamento Audacity xx installer se utilizzi un PC Windows o sul link Audacity xx .dmg file se stai usando un Mac.

A download ultimato, se stai usando Windows apri il file audacity-win-xx.exe e pigia sul bottone .
Verifica che nel menu per la scelta della lingua sia impostato l’italiano (ed in caso contrario apporta le dovute modifiche) e porta a termine il setup del software cliccando prima su OK e poi su Avanti per quattro volte di seguito.
Successivamente fai clic su Installa, su Avanti e poi su Fine.

Se invece stai usando un Mac, apri il pacchetto in formato .dmg che hai scaricato dal sito del programma e trascina l’icona di Audacity nella cartella Applications di macOS/OS X tramite la finestra che si è aperta sulla scrivania.

MorphVOX Junior (Windows e Mac)

IMMAGINE QUI 2

MorphVOX Junior è un altro tra i programmi per cambiare la voce che ti suggerisco di prendere seriamente in considerazione.
È utilizzabile sia su Windows che su Mac e consente di camuffare la voce in numerosi modi oltre che di usare il suono modificato in molteplici applicazioni per la messaggistica e il VoIP.

È disponibile in versione gratuita con funzionalità limitate e in versione completa a pagamento.
Nella versione free è possibile solo trasformare la voce di un uomo in quella di una donna e viceversa, mentre in quella pay ci sono tanti altri camuffamenti disponibili.
Se necessiti di maggiori info in merito al funzionamento del programma, ti suggerisco di consultare la mia guida su come camuffare la voce.

Per scaricare la versione gratuita del programma, collegati al sito Internet di MorphVOX Junior e clicca sul bottone Try prenate in alto.
Se stai usando un Mac, pigia prima sul bottone Mac OS X collocato sulla sinistra, poi sul collegamento MorphVOX Jr (Free) presente a destra sotto la dicitura Applications e successivamente sul pulsante Try che si trova sempre in alto.

A download ultimato, se stai usando Windows avvia il file MorphVOXJunior_Install.exe e clicca su Si dopodiché pigia prima su Install e successivamente su Next.
Apponi il segno di spunta accanto alla dicitura I Agree e clicca ancora su Next per quattro volte consecutive.
Per concludere, fai clic sul bottone Close per due volte di fila.

Se invece stai usando un Mac, apri il pacchetto in formato .dmg che hai appena ottenuto, fai doppio clic sull’icona del programma nella nuova finestra visualizzata e porta a termine il semplice setup attenendoti alle indicazioni che ti vengono mostrate a schermo.

AV Voice Changer (Windows)

IMMAGINE QUI 3

AV Voice Changer è uno dei programmi per cambiare la voce più popolari presenti attualmente sul mercato.
Include una vasta gamma di filtri predefiniti che permettono di trasformare la propria voce in quella di un bambino, un mostro, un anziano, una donna (se si è uomini) o un uomo (se si è donna).
È molto facile da usare e funziona con tutti i principali programmi di messaggistica istantanea e VoIP.

Da notare che il software è solo per Windows ed è a pagamento ma è disponibile in una versione di prova di 14 giorni con funzioni limitate.

Per scaricare la versione di prova di AV Voice Changer sul tuo computer, collegati al sito del software e clicca sul bottone Try It Now.
Successivamente apri il file ics_diamond.exe ottenuto, clicca su Si, poi su Next per sei volte consecutive e per concludere fai clic sul pulsante Finish.

Your Monster Voice (Windows)

IMMAGINE QUI 4

Your Monster Voice è un’applicazione piccola ma molto potente che permette di trasformare la propria voce in quella di un mostro, un alieno o un robot.
Include vari filtri predefiniti per camuffare la propria voce e dispone di tante funzioni avanzate per la registrazione che consentono di creare file MP3 e WAV con la propria voce in versione aliena/mostro.

Il software è solo per Windows ed è a pagamento ma è disponibile in una versione di prova gratuita che permette di testarne tutte le funzioni per un periodo di 30 giorni.

Per scaricare la versione di prova di YouMonster Voice sul tuo computer, collegati al sito Web del programma e clicca su Download the free trial version.
Successivamente avvia l’eseguibile monsteer!.exe ottenuto, clicca su Si ed infine sul bottone Successivo.

Funny Voice (Windows)

IMMAGINE QUI 5

Per chi vuole divertirsi solo un po’ con gli amici, Funny Voice è sicuramente la miglior soluzione.
Come suggerisce il suo stesso nome, si tratta infatti di una piccola applicazione gratuita per Windows che permette di ascoltare la propria voce camuffata nelle casse del PC mentre si parla nel microfono del computer o della webcam.

Non include dei filtri preimpostati ma permette di distorcere facilmente la propria voce velocizzandola o rallentandola attraverso due frecce per la regolazione della velocità.
Non necessita di installazioni per poter funzionare e permette di registrare la propria voce camuffata con un clic.

Per scaricare il programma sul tuo computer, collegato al sito Internet di Funny Voice e clicca sul collegamento Download now for free che trovi in corrispondenza del programma.
In seguito, avvia il file funnyvoice.exe ottenuto, fai clic su Si, poi su Install e per concludere pigia su Close.

Skype Voice Changer (Windows)

IMMAGINE QUI 6

Il suo nome non lascia adito a fraintendimenti.
Skype Voice Changer è un programma gratuito (ma ne esiste anche una variante Pro) per Windows che permette di camuffare la voce su Skype in vari modi per nascondere la propria identità e fare scherzi telefonici via Internet.
Dispone di un pannello di controllo molto flessibile che offre la possibilità di personalizzare gli effetti di distorsione della voce in maniera molto dettagliata andando ad operare su vari parametri:
pitch, chorus, rate, ecc..

Forse non è molto semplice da usare per gli utenti meno esperti ma in ambito gratuito è sicuramente molto difficile trovare di meglio.
Per maggiori informazioni sul funzionamento di questo programma, ti consiglio di leggere il mio post su come camuffare la voce su Skype.

Per scaricare il programma, collegati alla pagina per il download di Skype Voice Changer e clicca sul bottone viola download collocato sulla destra.
Dopodiché avvia il file SkypeVoiceChanger.application appena ottenuto e pigia su Installa nella finestra che ti viene mostrata sul desktop.

App (Android e iOS)

IMMAGINE QUI 7

Come anticipato in apertura, software per computer a parte, ci sono anche diverse app per smartphone e tablet che consentono di modificare la voce e che possono dunque rivelarsi particolarmente utili per fare scherzetti telefonici agli amici e per creare registrazioni audio divertenti.
Se la cosa ti interessa, da’ subito uno sguardo all’elenco di app per Android e iOS che trovi qui di seguito.
Di sicuro c’è qualcosa che fa al caso tuo.

  • Cambiare la voce con effetti – Si tratta di una delle migliori app della categoria.
    Consente di registrare e riascoltare la voce modificata mediante numerosi filtri ed effetti sonori.
    È gratis (con acquisti in-app) ed è per Android.
  • Semplice camuffatore di voce – È un’altra simpatica applicazione appartenente al genere in questione.
    Permette di trasformare una voce femminile in un suono lento e profondo, la voce di un amico in quella di un robot e cosi via.
    È gratuita (con acquisti in-app) e si può usare su Android.
  • Helium Voice Changer – Come facilmente intuibile dal nome stesso, consente di simulare il cambio di voce che avviene in maniera “naturale” quando si respira elio.
    È gratis (offre acquisti in-app) e funziona su Android.
  • Voice Changer+ – Si tratta di un’app che include oltre 80 differenzi combinazioni  di voci diverse per cambiare la propria.
    È anche possibile effettuare registrazioni audio utilizzando degli effetti speciali.
    È gratis (sempre con acquisti in-app) ed è per iOS.
  • Voice Chaner Plus – Permette di scegliere tra decine di voci divertenti ed effetti sonori per cambiare e camuffare la voce oltre che per giocare e per cantare.
    È gratuita (ci sono acquisti in-app) ed è compatibile con iOS.
  • Celebrity Voice Changer – Dal nome lo si intuisce subito:
    permette di modificare la voce facendola sembrare quella di un personaggio famoso a scelta.
    L’effetto “wow” è assicurato.
    E gratuita (con acquisti in-app) ed è per device iOS.

programmi per convertire musica

programmi per convertire musica

Hai copiato sul tuo computer i brani musicali presenti sui tuoi CD preferiti ed adesso ti piacerebbe passarli sul tuo smartphone o sul tuo lettore multimediale portatile per poterli ascoltare sempre e comunque?
Beh, mi sembra un’ottima idea.
Come dici?
Sei perfettamente d’accordo con me ma vorresti convertire il formato originario delle canzoni in uno che occupi meno spazio su tuo dispositivo ma non sai come fare?
Nessun problema, per riuscirci basta utilizzare appositi programmi per convertire musica ed il gioco è fatto.

Proprio a tal proposito, qui di seguito trovi un ricco elenco di quelli che a mio modesto avviso rappresentano i migliori software della categoria.
Di programmi per convertire musica ce ne sono tantissimi, sia per Windows che per macOS ma anche per Linux.
Ci sono addirittura alcune risorse fruibili direttamente online, senza dover scaricare assolutamente nulla sul computer.
Devi quindi soltanto scegliere la soluzione che reputi possa fare maggiormente al caso tuo per cominciare immediatamente a convertire tutti i tuoi brani.

Se sei dunque effettivamente interessato alla questione, ti suggerisco di prenderti qualche minuto di tempo libero, di metterti ben comodo e di concentrarti sulla lettura di questo articolo.
Sono sicuro che alla fine potrai dirti più che soddisfatto e che in caso di necessità sarai anche pronto e ben felice di indicare a tutti i tuoi amici desiderosi di ricevere una dritta analoga quali programmi per convertire musica utilizzare.
Scommettiamo?

Fre:ac (Windows/macOS/Linux)

IMMAGINE QUI 1

Il primo tra i programmi per convertire musica che voglio suggerirti è Fre:ac, un software open source estremamente semplice da utilizzare ed in grado di convertire i file MP3, MP4/M4A, WMA, Ogg Vorbis, FLAC, AAC, WAV, Bonk e i CD audio.

Tra le features incluse nel programma che è il caso di segnalare vi è la possibilità di convertire intere librerie musicali che mantengono la struttura di cartelle e file.

Tre:ac è gratuito ed è compatibile con tutti i principali sistemi operativi per computer: Windows, macOS e Linux.
Per effettuare il download del programma sul tuo computer fai clic qui.

MediaHuman Audio Converter (Windows/macOS)

IMMAGINE QUI 2

MediaHuman Audio Converter è un altro tra i programmi per convertire musica che dovresti seriamente presente in considerazione.
Si tratta di un software estremamente intuitivo e potente che permette di convertire tra loro tutti i principali formati di file audio: WMA, MP3, AAC, WAV, FLAC, OGG, AIFF e Apple Lossless.

Tra le principali funzioni di questo software ti segnalo la possibilità di effettuare conversioni in batch, la ricerca automatica delle copertine degli album e la possibilità di lasciare inalterata la struttura delle cartelle contenti i file su cui andare ad agire durante la procedura di conversione.

MediaHuman Audio Converter è gratis ed è disponibile sia per Windows che per macOS.
Per effettuare il download del programma sul tuo computer fai clic qui.

FormatFactory (Windows)

IMMAGINE QUI 3

In un elenco di programmi per convertire musica non può certo mancare FormatFactory.
Non ne hai mai sentito parlare?
Strano (è una vera pietra miliare), ad ogni modo rimediamo subito.
Si tratta di un convertitore universale fra i migliori nel suo genere.
Permette non solo di convertire musica ma anche video e immagini da e verso tutti i principali formati compatibili con PC e dispositivi mobili.
È in italiano, molto facile da usare ed estremamente rapido nelle conversioni.

Per quanto concerne i file audio, supporta la conversione da e verso i formati MP3, WMA, FLAC, AAC, MMF, AMR, M4A, M4R, OGG, MP2, WavePack e WAV.
Supporta anche l’estrazione dell’audio dai video.

FormatFactory è gratis ed è disponibile solo ed esclusivamente per Windows.
Per effettuarne il download sul tuo computer, fai clic qui.

Free Audio CD to MP3 Converter (Windows)

IMMAGINE QUI 4

Free Audio CD to MP3 Converter è invece un ottimo software gratuito per rippare CD audio e trasformarli in file audio compressi in formato MP3, AAC, OGG, WMA oppure in WAV.
Per usarlo, basta inserire il CD da rippare nel lettore CD del PC, selezionare la cartella e il formato di destinazione dei file e cliccare sul pulsante Converti.

I brani digitali ottenuti con questo programma sono completi di informazioni, tag e copertine che possono essere visualizzati in tutti i principali media player per computer.

Free Audio CD to MP3 Converter è gratuito ed è disponibile solo ed esclusivamente per sistemi operativi Windows.
Per effettuarne il download sul tuo computer fai clic qui.

Free Audio Converter (Windows)

IMMAGINE QUI 5

Free Audio Converter è un software appartenente alla stessa casa produttrice di Free Audio CD to MP3 Converter.
Si tratta di uno dei migliori programmi per convertire musica disponibili in rete.
Il software è dotato di supporto in input ed output a tutti i principali formati di file audio:
aac, ac3, aiff, amr, ape, flac, m4a, m4b, mka, mp3, ogg, ra, ram, tta, wav e wma.

Il programma dispone inoltre di un’interfaccia utente molto semplice da usare (completamente in italiano) e permette di modificare tutti i tag dei brani convertiti.

Free Audio Converter è gratis (anche se applica un watermark audio durante la riproduzione dei file convertiti che può essere rimosso passando alla versione Premium, quindi a pagamento, del programma) ed è disponibile solo ed esclusivamente per Windows.
Per effettuare il download sul tuo computer fai clic qui.

Freemake Audio Converter (Windows)

IMMAGINE QUI 6

Freemake Audio Converter è un altro esempio di come i programmi per convertire musica possano essere potenti e versatili.
Questo programma supporta infatti tutti i principali formati di file audio (MP3, WMA, WAV, FLAC, AAC, M4A, OGG, ecc.) e permette di ottimizzare qualsiasi brano per la riproduzione su dispositivi mobili quali player MP3, iPod, iPhone, iPad e PSP.

Tra le funzioni avanzate del software vi sono anche quelle che consentono di estrarre l’audio dai video ed unire più file audio in un unico brano ascoltabile su PC e dispositivi mobili.

Freemake Audio Convert è gratis ed è disponibile solo per Windows.
Per effettuare il download del programma sul tuo computer fai clic qui.

Moo0 AudioTypeConverter (Windows)

IMMAGINE QUI 7

Moo0 AudioTypeConverter è un software gratuito per convertire musica destinato a chi cerca la semplicità prima di tutto.
Per farlo funzionare, infatti, basta selezionare il formato di destinazione dei file da ottenere e trascinare i file da convertire all’interno della finestra del programma.

I formati supportati sono:
3GP, 3GP (AAC), 3G2, 3G2 (AAC), AAC, AC3, AIFF, AMR, AU, AU (a-Law), AU (u-Law), FLAC, M4A, M4A (ALAC), MMF, MOV, MP2, MP3, MP4, OGG, OGG (FLAC), RA, RM, WAV, WAV (ADPCM IMA), WAV (ADPCM Microsoft), WAV (ADPCM Yamaha), WAV (GSM), WMA, PCM (Little-Endian), PCM (Big-Endian), PCM (a-Law) e PCM (u-Law).
Permette anche di estrarre l’audio dai video e regolare la qualità dei file di output.

Moo0 AudioTypeConverter è gratis ed è disponibile solo per Windows.
Per effettuare il download del programma sul tuo computer fai clic qui.

Pazera Free Audio Extractor (Windows)

IMMAGINE QUI 8

Come lascia intendere abbastanza chiaramente il suo nome, Pazera Free Audio Extractor è un programma che permette di convertire video in audio mantenendo intatta la qualità del file originale.

Supporta i video in formato AVI, FLV, MP4, MPG, MOV, RM, 3GP, WMV e VOB consentendo di ottenere file MP3, AAC, AC3, WMA, FLAC, OGG e WAV di ottima qualità.
La sua interfaccia è spartana ma molto facile da usare.

Pazera Free Audio Extractor è gratis ed è disponibile solo ed esclusivamente per Windows.
Per effettuare il download del software sul tuo computer fai clic qui.

Media.io (Online)

IMMAGINE QUI 9

Non hai voglia di scaricare programmi per convertire musica sul tuo computer ma cerchi comunque un valido sistema che ti consenta di modificare il formato dei tuoi file audio?
Se la risposta è affermativa, ti intimo a provare Media.io.
Si tratta di un servizio Web che permette di convertire da e verso il formato MP3 tutte le principali tipologie di file audio.

Il servizio supporta la conversione di più file in sequenza, non richiede registrazioni e non necessità di competenze particolari per poter essere sfruttato.

Media.io è completamente gratuito ed è fruibile online da qualunque browser Web e sistema operativo.
Per collegarti alla pagina Web del servizio fai clic qui.

CloudConvert (Online)

IMMAGINE QUI 10

In alternativa al programma per convertire musica in Rete che ti ho segnalato nelle righe precedenti, puoi utilizzare CloudConvert.
Si tratta di un pratico servizio Web che consente di convertire file audio in una gran varietà di formati diversi direttamente e comodamente dal browser.

Il suo funzionamento è semplicissimo (anche per i meno esperti in materia) e la conversione dei file audio avviene in maniera fulminea.
Insomma, è una vera e propria manna dal cielo.

CloudConvert è disponibile in una versione gratuita, che consente di convertire fino a cinque file alla volta per un peso complessivo di 1 GB, ed una a pagamento, che rimuove le limitazioni appena indicante.
CloudConvert è inoltre fruibile online da qualsiasi browser Web e da qualunque sistema operativo.
Per collegarti alla pagina Web del servizio fai clic qui.

programmi per creare musica

programmi per creare musica

I migliori programmi gratuiti e a pagamento per creare e modificare musica in formato digitale.

Audacity

IMMAGINE QUI 1

È probabilmente il miglior programma gratuito (ed open source) per creare e modificare musica in formato digitale.
Ha una grafica strutturata in grafici che permette una navigazione agevole all’interno delle tracce ed una vastissima gamma di effetti che consentono di regolare (volume, tempo, equalizzatore ecc.) o trasformare (capovolgimento, phaser, rimozione voce, ecc.) i brani selezionati.

Supporta i file WAV ed MP3 ma per salvare brani in formato compresso necessita dell’installazione di un plug-in aggiuntivo gratuito denominato LAME MP3.
Scarica da qui.

Adobe Audition

IMMAGINE QUI 2

Si tratta di uno dei programmi per creare musica più famosi del mondo.
Essendo una soluzione professionale basata sul vecchio Cool Edit Pro, offre tutti gli strumenti e le funzioni che possono servire ai professionisti per registrare, elaborare audio in modalità multi-traccia, modificare e correggere brani fin nei minimi dettagli.

La versione completa del software è abbastanza costosa ma ne è disponibile una versione di prova gratuita che può essere usata liberamente per 30 giorni prima dell’acquisto.
Scarica da qui.

Kristal Audio Engine

IMMAGINE QUI 3

Un programma gratuito per la creazione, la registrazione e l’elaborazione di audio multi-traccia.
Non è molto intuitivo a primo acchito, ma dopo aver studiato bene la sua interfaccia strutturata in grafici e pannelli per la regolazione dei canali audio si scopre un software ricco di risorse.

Il software è utilizzabile gratuitamente solo per fini non commerciali, risulta un’ottima soluzione anche quando si desidera mixare più tracce musicali insieme.
Scarica da qui.

Microsoft Songsmith

IMMAGINE QUI 4

Un software molto particolare che crea in maniera intelligente dei brani musicali in base al canto dell’utente.
Per semplificare il concetto, bisogna immaginare di avere un karoke al contrario in cui non è la persona che deve seguire la base musicale ma è la base musicale (scelta all’avvio del software) a seguire il canto della persona.

Il programma è a pagamento ma ne è disponibile una versione di prova gratuita della durata di 6 ore.
Non molto, ma abbastanza per saggiare tutte le potenzialità di questo strumento.
Scarica da qui.

Sony Sound Forge

IMMAGINE QUI 5

Un’altra soluzione altamente professionale per i lavoratori del mondo audio-musicale.
Supporta tutti i principali formati di file audio ma anche i video e permette di modificare i brani in modalità multi-traccia usando anche diversi equalizzatori.

Il programma è abbastanza costoso ma ne è disponibile una versione di prova gratuita della durata di 30 giorni.
Scarica da qui

VirtualDJ Home

IMMAGINE QUI 6

La versione gratuita di uno dei programmi più famosi del mondo per creare e mixare musica.
La sua interfaccia a tutto schermo, rappresenta una vera e propria console da DJ attraverso la quale è molto semplice creare nuova musica.

Chiaramente, non è possibile usare questa versione del software per fini commerciai o lucrosi.
Per quello bisogna ricorrere alla versione a pagamento di VirtualDJ che include anche altre funzioni avanzate.
Scarica da qui.

programma per creare video con foto musica e scritte gratis

programma per creare video con foto musica e scritte gratis

Vuoi sorprendere gli amici che verranno a trovarti oggi a casa realizzando un video spettacolare con le foto scattate nel corso delle ultime vacanze?
Non hai mai avuto a che fare con un software per l’editing video e non sai dove mettere le mani?
Nessun problema, c’è DVD slideshow GUI per te.

DVD slideshow GUI è un ottimo programma per creare video con foto, musica e scritte gratis su Windows completamente in italiano e talmente facile da usare che anche i principianti possono sfruttarlo per ottenere risultati di livello professionale.
Ecco come funziona.

Come primo passo, collegati al sito Internet di DVD slideshow GUI e clicca sulla voce DVD slideshow GUI version 0.9.4.0 che trovi nella parte alta della pagina per scaricare il programma sul tuo PC.
A download completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (DVDsGUI0940.exe) e, nella finestra che si apre, clicca sul pulsante Next.

Accetta quindi le condizioni di utilizzo del programma, mettendo il segno di spunta accanto alla voce I accept the agreement, e clicca prima su Next per cinque volte consecutive e poi su Install e Finish per completare il processo d’installazione e avviare DVD slideshow GUI.
Mentre installi il programma, devi essere connesso ad Internet per il download di alcuni componenti del software.

IMMAGINE QUI 1

Utilizzare questo programma per creare video con foto, musica e scritte gratis è un vero gioco da ragazzi, prima però traduci la sua interfaccia in italiano cliccando sulla voce Italian del menu View > Language Setting e accettando il riavvio di DVD slideshow GUI.
A programma riavviato, puoi creare velocemente il tuo video fotografico in quattro semplicissimi step.

Clicca quindi sulla voce Add pictures and videos del menu Presentazione per selezionare le foto da inserire nel video, fai click sull’icona a forma di nota musicale per selezionare un MP3 da utilizzare come sottofondo musicale, imposta le didascalie che vuoi visualizzare sotto le foto facendo click destro sulle loro anteprime e digitando il testo desiderato nel campo Sottotitolo, e salva il tuo video cliccando sulla voce Esporta la presentazione dal menu File.
Scegli il formato in cui salvare il filmato tramite il menu a tendina Salva come.

IMMAGINE QUI 2

Puoi anche visualizzare un’anteprima del tuo video con foto, musica e scritte prima di salvarlo, cliccando sulla voce Anteprima del menu Presentazione, e scegliere manualmente gli effetti di transizione da visualizzare tra una foto e l’altra, facendo click destro sulle anteprime delle foto e scegliendo l’effetto desiderato dal menu a tendina Transizione.

Desideri pubblicare il tuo slideshow di foto su YouTube?
Nessun problema.
Clicca sulla voce Upload to YouTube del menu File, digita i tuoi dati di accesso a YouTube e segui la procedura guidata che ti permetterà di caricare direttamente il filmato creato con DVD slideshow GUI sul portale di video più famoso del mondo.

programmi per ascoltare musica

programmi per ascoltare musica

Quando sei in giro per le strade della tua città hai sempre e comunque a portata di mano cuffiette e smartphone con la playlist completa di tutti i tuoi brani preferiti in modo tale da poter ascoltare le canzoni che più ti piacciono in qualsiasi momento.
Tuttavia se ora sei qui e stai leggendo questa guida mi pare evidente il fatto che, sfera mobile a parte, ti piacerebbe ricevere qualche utile dritta in merito agli eventuali programmi da poter installare sul computer per ascoltare i tuoi brani preferiti anche da PC.
Mi sbaglio?
No, appunto.
Beh, vista la situazione non posso far altro se non suggerirti di prenderti qualche minuto di tempo tutto per te e di concentrarti sulla lettura di questa guida dedicata, appunto, ai migliori programmi per ascoltare musica.

Qui di seguito trovi dunque elencati una sfilza di software per Windows e Mac adatti allo scopo che puoi utilizzare non solo per riprodurre offline i brani archiviati nelle cartelle del tuo computer ma anche per sentire musica in streaming, sfruttando la tua connessione ad Internet ed eventualmente sottoscrivendo un piano a pagamento con i servizi supportati (una volta trascorso il periodo di prova gratuito offerto dal servizio oppure per aggirare le eventuali limitazioni imposte dai piani fare).

Allora?
Ti va di provarli?
Si?
Fantastico! Metti dunque ben comodo dinanzi il tuo fido computer, prenditi qualche minuto di tempo libero tutto per te e concentrarti sulla lettura di questo articolo.
Sono sicuro che alla fine riuscirai a trovare anche più di un software capace di soddisfare le tue esigenze e che sarai pronto a dispensare consigli a tutti i tuoi amici desiderosi, come te, di approfondire l’argomento.
Scommettiamo?

VLC Media Player (Windows/Mac/Linux)

IMMAGINE QUI 1

Sebbene non concepito in via esclusiva per l’ascolto dei brani musicali, VLC Media Player (detto anche VideoLAN) può rientrare a pieno titolo tra i programmi per ascoltare musica di maggior successo.
Si tratta infatti di un media player a dir poco eccezionale che consente di riprodurre tutti i principali formati di file multimediali, sia audio che video, senza alcun tipo problema e non richiede l’installazione di codec esterni.
Inoltre, è estremamente facile da utilizzare ed è perfettamente funzionante su tutti i principali sistemi operativi desktop:
Windows, macOS, Linux.

Il programma consente di riprodurre sia file in locale che contenuti in streaming, permette di leggere, creare e gestire in maniera impeccabile le playlist e di personalizzare ogni impostazione sin nel minimo dettaglio in modo da accontentare anche gli utenti più esigenti.
È vero, l’interfaccia utente non è esattamente il massimo della vita ma di sicuro contribuisce a rendere il software di semplice comprensione oltre che ampiamente apprezzato da parte di chi non ama in maniera particolare gli inutili “orpelli”.

VLC Media Player è inoltre un programma open source e può contare su una vasta base di utenza che permette di risolvere facilmente eventuali dubbi legati alle sue funzioni. Ad essere estremamente interessanti sono anchele sue funzionalità specifiche per la gestione dei video… ma questa è un’altra storia! Per approfondimenti, ti invito a leggere il mio tutorial sull’argomento.

Per collegarti subito al sito Internet di VLC Media Player ed effettuare il download del programma sul tuo computer fai clic qui.

Spotify (Windows/Mac)

IMMAGINE QUI 2

Passiamo ora a Spotify, il software per Windows e Mac collegato al servizio di musica in streaming più famoso al mondo che permette di accedere a migliaia di brani musicali (italiani e internazionali e di qualsiasi epoca) da computer, smartphone e tablet (e non solo!) senza dover acquistare singolarmente canzoni o album.
Il tutto in maniera estremamente semplice e completamente legale (è bene sottolinearlo!).

Il software è scaricabile gratuitamente ma può essere utilizzato solo previa attivazione di un account che può essere di tre differenti tipologie:
quello free che permette di ascoltare la musica esclusivamente in streaming (e solo in modalità shuffle, cioè casuale, su smartphone); quello Premium da 9,99 euro/mese con 1 mese di prova gratuita che abilita al download della musica, elimina l’obbligo della modalità shuffle su smartphone e consente di ascoltare la musica in qualità maggiore (320kbps); e quello Famiglia che per 14,99 euro/mese offre tutti i vantaggi del piano Premium e può essere utilizzato da un numero massimo di 5 utenti.

I principali punti di forza di questo programma (e del relativo servizio di streaming) sono la possibilità di trovare le playlist create dagli altri utenti (non solo mediante condivisione diretta dei link, ma anche tramite la ricerca globale del servizio) e i suoi algoritmi, grazie ai quali Spotify propone playlist di brani compatibili con i nostri gusti musicali con cadenza giornaliera e settimanale. Da notare che oltre che essere fruibile su computer, Spotify è compatibile anche con smartphone, tablet, Smart TV, console per videogiochi (PlayStation), Chromecast, speaker Bluetooth e si può anche usare direttamente via Web usando il browser. Per ulteriori info ed approfondimenti, ti consiglio di leggere il mio articolo su come funziona Spotify.

Per collegarti subito al sito Internet di Spotify ed effettuare il download del programma sul tuo computer fai clic qui.

iTunes (Mac/Windows)

IMMAGINE QUI 3

Data la sua fama e la sua longevità non avrebbe neppure bisogno di presentazioni.
iTunes è infatti il celeberrimo software multimediale di casa Apple disponibile gratuitamente sia per Mac che per Windows ed indispensabile per la gestione dei dispositivi iOS dal computer, per sincronizzare i dati fra iPhone, iPad e PC, per creare backup, ripristinare gli Device in caso di necessità e molto altro ancora.
Oltre a questo, ci troviamo anche al cospetto di un eccellente player multimediale che permette ascoltare tutti i principali formati di file audio e di catalogare la propria libreria di brani in maniera facile e veloce. Da sottolineare anche la funzione per rippare CD audio.

Grazie all’iTunes Store è anche possibile acquistare album e canzoni online a prezzi molto convenienti. Inoltre, dopo il lancio di Apple Music, iTunes è diventato il client ufficiale mediante il quale è possibile accedere al servizio di streaming musicale di Apple dal computer. A tal proposito, è bene sottolineare il fatto che il suo catalogo è praticamente paragonabile a quello di Spotify (anzi forse è anche un tantino più ampio).
Costa 9,99 euro/mese con account singolo e 14,99 euro/mese con account Famiglia dopo una trial iniziale di 90 giorni.
Da poco è stata anche introdotta la membership per studenti che consente di fruire del servizio al prezzo di 4,99 euro/mese.

Utilizzando iTunes sempre in accoppiata ad Apple Music, è anche possibile fruire della Libreria musicale di iCloud che permette di caricare online dei brani dal proprio computer (brani che non sono disponibili nel catalogo del servizio) e di sincronizzarli su tutti i device connessi al proprio ID Apple.
Per approfondimenti sul funzionamento del software, ti invito a leggere il mio tutorial su come si usa iTunes.

Se possiedi un Mac iTunes è disponibile di serie e puoi trovarlo nella barra Dock.
Su Windows, invece, va scaricato mediante l’apposita pagina di download annessa al sito Internet di Apple a cui puoi accedere facendo clic qui.

Foobar2000 (Windows)

IMMAGINE QUI 4

A primo acchito non sembra il programma per ascoltare musica più semplice da usare di questo mondo, ma Foobar2000 è senza ombra di dubbio uno dei player audio più versatili e potenti disponibili per Windows.
 Il programma supporta tutti i principali formati di file audio (MP3, MP4, AAC, CD Audio, WMA, ecc.) ed ha un’interfaccia minimalista ma totalmente personalizzabile che si può rivoluzionare a proprio piacimento con l’inserimento, la rimozione o lo spostamento di pannelli.
Include anche funzionalità avanzate per i tag e permette di rippare i CD audio.

Da segnalare anche la possibilità di “sbizzarrirsi” installando e provando plugin per il supporto di altri formati audio, per modificare il tono della musica in tempo reale, per codificare brani da un formato all’altro e molto altro ancora.
Fiore all’occhiello del software è inoltre la sua estrema leggerezza ed il suo scarso impatto sulle prestazioni del sistema il che lo rende una risorsa praticamente perfetta per essere eseguita su tutti quei computer un po’ più datati che non riescono a reggere il peso dei moderni programmi pieni zeppi di “fronzoli”.

Foobar2000 permette anche di impostare delle scorciatoie da tastiera personalizzate, utilissime per sfruttare il programma anche quando è ridotto ad icona e specie se non si è in possesso di una tastiera con tasti multifunzione dedicati.
Vi è poi il supporto a “Reply Gain”, funzione apprezzabile solo con il ripping di cd audio in formati lossless come i file FLAC che consiste in una riproduzione delle tracce senza il classico “salto” tra le tracce udibile invece con gli MP3 al fine di rendere la riproduzione in digitale del tutto fedele a quella del supporto fisico originale.

Per collegarti subito al sito Internet di Foobar2000 ed effettuare il download del programma sul tuo computer fai clic qui.

Windows Media Player (Windows)

IMMAGINE QUI 5

Ha davvero bisogno di presentazioni?
Windows Media Player è il lettore multimediale realizzato da Microsoft stessa ed integrato in Windows e nelle sue ultime versioni si è rivelato un’ottima soluzione per ascoltare musica, nonché per organizzare la libreria musicale con efficacia (scarica copertine e informazioni da Internet automaticamente), rippare CD audio sul PC ed ascoltare radio online. Supporta tutti i principali formati di file audio e molti dispositivi portatili.
Inoltre include diversi filtri speciali per equalizzare e migliorare l’audio durante la riproduzione.

Oltre a tutto ciò, è sicuramente il caso di segnalare il download in automatico delle informazioni e quello delle copertine dei brani, la possibilità di modificare i tag dei file audio in maniera approfondita e l’interfaccia utente elegante e gradevole.

Come anticipato, Windows Media Player è preinstallato su tutti i computer Windows e puoi trovarlo nell’elenco dei programmi accessibile dal menu Start.
Il player non è invece disponibile nelle versioni del sistema operativo che riportano la scritta sigla “N” nel nome e per le quali Microsoft ha rilasciato esclusivamente sul mercato europeo e che, per questioni legate alle politiche anti-trust della Commissione Europea, non include Windows Media Player al suo interno.

In questo caso specifico e qualora a prescindere dalle motivazioni Windows Media Player non fosse più disponibile tra i programmi installati sul sistema, puoi ovviare alla cosa seguendo le indicazioni che ti ho fornito nel mio articolo su come scaricare Windows Media Player.

programmi per web radio

programmi per web radio

I migliori programmi per ascoltare Web radio.

Spotify

IMMAGINE QUI 1

Ormai non ha bisogno di presentazioni.
Spotify è uno dei programmi per lo streaming musicale legale più famosi al mondo.
Consente di ascoltare tutte le maggiori hit italiane e internazionali, i brani del passato e le canzoni più “ricercate” in diretta streaming sul proprio computer (Windows o Mac) e sui propri dispositivi mobili (solo a pagamento).
Il servizio è disponibile gratuitamente con pubblicità (con limiti di ascolto mensili dopo i primi 6 mesi) e con piani a pagamento per rimuovere le pubblicità, aumentare la qualità dello streaming e sbloccare la fruizione di musica su smartphone e tablet.
Include un ottimo sistema di Web radio che consente di ascoltare stazioni radio personalizzate in base ai propri gusti musicali.
Scarica da qui.

Ramaradio

IMMAGINE QUI 2

RarmaRadio è uno dei migliori programmi per Web radio disponibili per Windows che permette di ascoltare e registrare stazioni radio online provenienti da ogni angolo del mondo.
Ha un’interfaccia utente spartana ma molto semplice da usare, attraverso la quale è possibile anche impostare la registrazione automatica di più stazioni radio contemporaneamente (senza doverle ascoltare).
Supporta la visualizzazione delle copertine degli album e dei testi delle canzoni.
È disponibile anche in versione portable, che non necessita di installazioni per poter funzionare e può essere trasportata su qualsiasi chiavetta USB.
Scarica da qui.

Screamer Radio

IMMAGINE QUI 3

Screamer Radio è uno dei programmi per Web radio più popolari e facili da usare disponibili per Windows.
Il suo principale tratto caratteristico è l’essenzialità.
Consiste, infatti, in una piccola finestra all’interno della quale ci sono un menu con l’elenco di tutte le stazioni radio disponibili e i pulsanti per il controllo multimediale.
Permette di registrare le stazioni radio mentre le si ascolta e di aggiungere delle Web radio personalizzate alla lista predefinita inclusa nel software.
È disponibile anche in versione portable, che non necessita di installazioni per poter funzionare e può essere trasportata su qualsiasi chiavetta USB.
Scarica da qui.

iTunes

IMMAGINE QUI 4

Un altro programma che non ha più bisogno di eccessive presentazioni.
iTunes è il programma multimediale di Apple attraverso cui è possibile ascoltare, gestire ed acquistare musica in maniera estremamente facile e veloce.
Disponibile sia per Mac OS X che per Windows, permette anche di ascoltare centinaia di stazioni radio online gratuitamente in base al genere musicale di appartenenza.
Purtroppo non è molto flessibile e non consente un’agevole gestione/personalizzazione delle Web radio ma è molto facile da usare.
Scarica da qui.

TuneIn Radio

IMMAGINE QUI 5

TuneIn è un servizio di Web radio gratuito che consente di ascoltare stazioni radio online provenienti da ogni Paese del mondo e appartenenti ad ogni genere musicale direttamente dal browser del PC (basta avere installato il Flash Player).
È disponibile sotto forma di app per smartphone (sia per iPhone che per Android), con la quale è possibile ascoltare tutte le stazioni radio online in qualsiasi momento, impostare delle sveglie con le Web radio, ascoltare stazioni personalizzate e perfino registrare le canzoni ascoltate in diretta streamimg (solo nella versione Pro).
Prova da qui.

Radium

IMMAGINE QUI 6

Radium è un’eccellente applicazione per l’ascolto delle radio online destinata esclusivamente ai sistemi Mac.
Una volta installata, si “accomoda” nella menu bar di OS X (accanto all’orologio) e da lì permette di cercare/ascoltare migliaia di stazioni radio online appartenenti a qualsiasi Paese o genere musicale.
Supporta le notifiche sui brani riprodotti, consentendo di visualizzare questi ultimi sull’iTunes Store e di aggiungerli ad una lista dei desideri.
Permette inoltre di visualizzare le copertine degli album, ascoltare stazioni radio personalizzate, creare un elenco di Web radio preferite e regolare in maniera precisa qualsiasi aspetto dell’output audio.
Il software è a pagamento ma è disponibile in una versione di prova gratuita che permette di testarne tutte le funzioni per un periodo di tempo limitato.
Supporta anche la funzione AirPlay.
Scarica da qui.

programmi per ascoltare radio

programmi per ascoltare radio

I migliori programmi per ascoltare le Web Radio.

iTunes

IMMAGINE QUI 1

Non ha bisogno di presentazioni.
Si tratta del programma multimediale all-in-one di Apple che permette di visualizzare video, ascoltare musica e gestire tutti i dispositivi portatili della Casa di Cupertino, come iPhone, iPod ed iPad.

Oltre ad offrire uno store digitale attraverso cui acquistare canzoni, film e applicazioni, comprende una selezione di radio online suddivise per genere da ascoltare gratuitamente in qualsiasi momento.
Scarica da qui.

Radio Stream Player

IMMAGINE QUI 2

Uno dei programmi per ascoltare radio gratis più semplici che esistano.
Attraverso una piccola interfaccia utente composta da cinque pulsanti e un menu, dà accesso ad oltre 300 stazioni radio online suddivise per Paesi di provenienza e consente agli utenti di aggiungere manualmente altre stazioni.
È no-install.

Tra le funzionalità del programma, segnaliamo anche l’aggiornamento automatico del database con le stazioni radio e la possibilità di nascondere il programma nell’area di notifica di Windows.
Per funzionare, occorre che sul sistema ci sia installato il .Net Framework 2.0 di Microsoft.
Scarica da qui.

Radio Sure

IMMAGINE QUI 3

Altro programma per ascoltare radio gratis all’insegna della semplicità.
Include un database composto da oltre 17.000 stazioni radio online aggiornato ogni settimana (ogni giorno nella versione a pagamento) dando all’utente la possibilità di aggiungere nuove stazioni o modificare tutte le informazioni e i dettagli relativi a quelle esistenti.

Tra le funzioni del programma, anche la registrazione delle radio in streaming (fino a 2 registrazioni in contemporanea), e il supporto alle scorciatoie da tastiera.
Nella versione a pagamento offre anche la visualizzazione delle copertine, fino a 10 registrazioni in contemporanea e il salto delle pubblicità nelle registrazioni.
Scarica da qui.

Screamer Radio

IMMAGINE QUI 4

Si tratta indubbiamente di uno dei più famosi programmi per ascoltare radio gratis disponibili per il sistema operativo Windows.
Include un database composto da centinaia di stazioni radio online suddivise per generi musicali, Paesi di appartenenza o network e permette all’utente di aggiungere stazioni personalizzate che trasmettono in MP3, OGG, WMA o AAC.

Tra le funzioni più apprezzabili del programma, la registrazione delle radio in tempo reale con la possibilità di salvare il risultato finale in OGG o MP3 e la possibilità di creare una lista di stazioni radio preferite.
È disponibile anche in versione no-install.
Scarica da qui.

Winamp

IMMAGINE QUI 5

Forse non è più un must-have come qualche anno fa, ma Winamp rimane uno dei player multimediali più completi e potenti disponibili per il sistema operativo Windows.
Permette di ascoltare tutti i maggiori formati di file audio e di organizzare in maniera molto semplice la propria libreria di musica digitale.

Supporta i flussi in streaming e molti servizi online, quindi può essere usato anche per ascoltare radio online con il massimo della qualità.
Durante l’installazione della versione gratuita, occorre stare attenti a deselezionare la casella per l’installazione di software promozionali aggiuntivi.
Scarica da qui.

Windows Media Player

IMMAGINE QUI 6

Considerando che è il player multimediale predefinito di Windows, è davvero difficile non conoscerlo.
Magari però non tutti sanno che Windows Media Player può essere usato anche per ascoltare radio online.

Basta recarsi nella sezione Media Guide e il programma mette a disposizione una vasta gamma di stazioni radio da tutto il mondo suddivise per generi musicali.
Ce n’è davvero per tutti i gusti, direttamente dal player di Windows.
Scarica da qui.

Come caricare musica su iTunes da un CD

Come caricare musica su iTunes da un CD

L’ultimo metodo che voglio segnalarti riguarda il caricamento di brani provenienti da un “vecchio” CD Audio: grazie a una comoda funzione integrata, nel giro di pochi clic puoi importare nella libreria di iTunes i brani presenti sul dischetto e salvarli in formato compresso!

 

Come impostare dei file audio su iTunes tramite CD

  • Per procedere, avvia iTunes
  • inserisci il CD Audio nel lettore del tuo computer.
  • Dopo pochi secondi, il programma ti mostrerà una finestra che ti chiederà se desideri importare il tuo CD nella libreria di iTunes: dai conferma,
  • cliccando sul pulsante ,
  • e attendi il completamento della procedura, che potrà essere più o meno breve a seconda della velocità di lettura del tuo supporto ottico.
  • In questo modo, i brani importati dal dischetto verranno copiati in formato AAC sul PC.

 

Come importare file audio in formato mp3 su iTunes

Se desideri usare un formato differente (ad es. MP3) per l’importazione

  • accedi al menu Modifica
    • Preferenze (su Windows)
  • iTunes
  • Preferenze (su Mac),
  • clicca sulla scheda Generali
  • e poi sul pulsante Impostazioni importazione collocato in basso a destra.

 

Formati disponibili per importare audio su iTunes

A questo punto, nella nuova finestra che si apre

clicca sul menu a tendina Importa utilizzando

e seleziona il formato che più si adatta alle tue esigenze:

puoi scegliere tra

  • AAC,
  • AIFF,
  • MP3,
  • WAV 
  • Apple Lossless.

I brani caricati verranno salvati automaticamente nella cartella predefinita di iTunes, quella che hai imparato a riconoscere nei precedenti capitoli di questo tutorial.

Come scaricare brani gratuiti da usare per video da YouTube

Come scaricare brani gratuiti da usare per video da YouTube

In questo articolo ti parlerò di una sezione di YouTube, chiamata AudioLibrary, dove puoi scaricare brani audio musicali, da utilizzare gratuitamente per le tue produzioni video.

E’ all’interno della sezione YouTube musica ed è un progetto legato alla produzione di video personali.

Vi sono raccolti centinaia di brani gratuiti (solo audio) che si possono scaricare a costo zero da YouTube ed usare in modo legale nei propri video.

  • visita l’indirizzo seguente (AudioLibrary)
  • http://www.youtube.com/audiolibrary
  • apparirà una AudioLibrary ricca di brani musicali, colonne sonore, e canzoni
  • puoi scegliere i brani per Genere, Stati d’animo, Strumenti e Durata.

 

Come ascoltare brani gratuiti da usare per video da YouTube e scaricarli legalmente

Per ascoltarli in diretta streaming

  • fai click sul pulsante play collocato accanto ai loro titoli,
  • clicca invece sull’icona della freccia collocata sulla destra per scaricarli sul computer

Come scaricare musica da YouTube con vari metodi

Come scaricare musica da YouTube con vari metodi

Non riesci più a far funzionare il tuo servizio online preferito per scaricare musica da YouTube

Molti siti per il download di MP3 di YouTube hanno cessato la propria attività in seguito ad alcune vicissitudini legali ma non ti preoccupare perché esistono ancora tante altre soluzioni per ottenere musica dal mega-portale di Google.

 

 

Ecco come estrarre musica da YouTube usando 4k YouTube to MP3, un praticissimo programma gratuito per Windows che permette di convertire i video di YouTube in MP3 e salvarli sul PC in maniera così semplice e veloce che ne rimarrai sorpreso.

Procedura per estrarre musica da YouTube

 

  • clicca sulla voce Get YouTube to MP3 per scaricare il programma sul tuo computer
  • attendi lo scaricamento del file
  • una volta scaricato, clicca due volte sul file appena scaricato (4kyoutubetomp3_1.8.exe)
  • si aprirà una nuova finestra
  • clicca prima su Esegui
  • clicca sul tasto Si
  • poi clicca sul tasto Next
  • accetta quindi le condizioni di utilizzo del programma accettando I accept the agreement
  • clicca prima su Next per tre volte consecutive
  • poi su Install
  • clicca sul tasto Finish per terminare il processo d’installazione

 

Come scaricare un brano audio da YouTube

A questo punto, non devi far altro che collegarti alla pagina del video di YouTube dal quale intendi estrapolare l’audio

  • copia l’URL presente nella barra degli indirizzi del browser
  • (es. youtube.com/watch?v=DX0IyW2UFjc)
  • Torna quindi nella finestra principale di 4k YouTube to MP3
  • clicca sul pulsante Paste Url che si trova in alto a sinistra per incollare l’indirizzo del video e avviarne il download
  • Puoi anche incollare più URL contemporaneamente ed estrarre musica da YouTube da molteplici video.

 

Al termine dello scaricamento del file,  il programma provvederà all’estrazione dell’audio dai filmati scaricati e lo salverà sotto forma di file MP3 a 128 kbps nella cartella Musica del tuo Windows.

Per cambiare la cartella dove salvare il file audio:

Se vuoi cambiare la cartella di destinazione in cui salvare i brani

  • clicca sul tasto Change folder collocato nella barra degli strumenti di 4k YouTube to MP3
  • scegli la cartella che preferisci.

 

Come mettere in pausa il download di un video

  • posiziona il mouse sul titolo del video
  • clicca sul tasto Pause posizionato sulla destra

Come funziona Spotify da smartphone e tablet

Come funziona Spotify da smartphone e tablet

In questo articolo ti spiegherò come funziona Spotify da smartphone e tablet per ascoltare musica in streaming online oppure offline.
La versione app mobile di Spotify infatti possiede una funzionalità che permette di ascoltare la musica non solo online (quando sei connesso ad Internet), ma anche offline (quando hai esaurito i Giga di Internet oppure il tuo cellulare non ha campo).

In questo articolo ti spiegherò:
– come funziona l’app Spotify per smartphone e tablet
– come ascoltare musica online con Spotify
– come ascoltare musica offline con Spotify

Come scaricare Spotify su smartphone e tablet

Oltre che per computer, Spotify è disponibile anche per smartphone e tablet Android, per iPhone/iPad

e per telefoni Windows Phone.

Si può scaricare gratis su tutte le piattaforme ma naturalmente eroga le funzionalità in base al tipo di sottoscrizione attiva sul proprio account.

La sua interfaccia è molto simile a quella dell’applicazione desktop, quindi non c’è molto da spiegare.

Come funziona l’app Spotify su smartphone

Per motivi di spazio su schermo cambia un po’ la disposizione dei menu ma ti assicuro che rimane tutto molto intuitivo.

L’applicazione si apre con un’interfaccia chiamata Naviga, che permette di visualizzare i trend musicali del momento.

Come ricercare canzoni e album sull’app Spotify su smartphone

L’app Spotify contiene una funzione per ricercare brani musicali singoli o album nella libreria.

Per accedere invece ai menu relativi alle impostazioni e alle notifiche,

  • devi pigiare prima sulla voce La tua libreria presente in basso
  • poi sull’icona dell’ingranaggio collocata in alto a destra per le impostazioni
  • oppure sulla tua foto 
  • e poi sul pulsante raffigurante una campanella per le notifiche.

Se invece ti interessa attivare la sessione privata

nascondere momentaneamente i tuoi ascolti agli altri utenti

  • devi accedere alle impostazioni della app così come ti ho appena segnalato,
  • devi poi pigiare sulla voce Social
  • e devi portare su ON la levetta dell’opzione Sessione privata.

Come riprodurre una playlist offline da Spotify su smartphone e tablet

Mediante l’app di Spotify per device mobile è poi possibile attivare la riproduzione offline sia delle playlist, in maniera pressoché simile a quanto è possibile fare agendo dal client per computer, che degli album.

Nel caso delle playlist, trova innanzitutto un brano o un album da aggiungere alla tua playlist,

  • premi sul tasto (…) posizionato vicino al suo titolo
  • si aprirà una menu
  • scegli poi la voce Aggiungi alla playlist 

puoi aggiungere il brano ad una PLAYLIST esistente

oppure

creare una nuova PLAYLIST

  • vai nella sezione La tua musica dell’app
  • premi sulla voce Playlist
  • scegli la playlist da salvare offline
  • poi sposta su ON l’interruttore relativo alla voce Disponibile offline

Per cercare un’album:

  • premi sul tasto Salva 
  • sposta su ON la levetta relativa all’opzione Disponibile offline
  • Una volta scaricato l’album, ritroverai i tuoi album accedendo alla sezione La tua musica dell’app
  • pigiando poi su Album.

App per scaricare musica gratis sul computer o sul telefono

App per scaricare musica gratis sul computer o sul telefono

In questo articolo parleremo di applicazioni per scaricare musica gratis sul computer oppure sul telefono / smartphone.

Esistono vari programmi che permettono il download e l’ascolto offline di musica sul proprio dispositivo mobile o PC. Grazie a questo tutorial ti consiglierò le app più affidabili per scaricare musica gratis,senza incorrere in programmi illegali che vìolino il Copyright.

Bisogna capire di quali applicazioni poterci fidare senza essere bombardati da pubblicità o beccare qualche virus, scegliendo quella più adatta in base alle nostre esigenze quotidiane. Il mercato delle app per scaricare musica gratisè molto vasto e orientato verso tutte le esigenze degli utenti: ce ne sono per Android, iOS e per Windows 10 Mobile;

altre dedicate al download di brani da vari servizi online e social network previo sottoscrizione di abbonamenti ad appositi servizi di streaming. Di seguito ti indicherò i programmi più affidabili.

  • TinyTunes:
  • ottima se utilizzi un Android. Si tratta di un’applicazione che utilizza i database di vari social network per trovare qualsiasi brano musicale. Non essendo scaricabile dal Play Store devi installarla sul tuo dispositivo manualmente.

{procedura}

  • Amazon Music:

ottima per Android e iOS. App ufficiale del servizio streaming di Amazon. I clienti abbonati ad Amazon Prime possono ascoltare milioni di brani gratuitamente su catalogo, scaricare musica con dei limiti in termine di ore di ascolto settimanali. Coloro che vogliono eliminare questo limite possono sottoscrivere un abbonamento mensile a pagamento, con i primi trenta giorni gratis. Di seguito la procedura per scaricare Amazon Music.

{procedura}

  • Jamendo:

disponibile per Android e iOS, per coloro che amano la musica indipendente e vogliono conoscere nuove band musicali sparse per tutto il mondo. Le canzoni si possono ascoltare gratuitamente, scaricare e riutilizzare per progetti personali grazie alla licenza Creative Commons.

{procedura}

  • Audiko:

è l’applicazione gratuita per Android, dedicata al download di suonerie. Se possiedi un iPhone e vuoi scaricare quest’applicazione devi pagare un contributo.

{procedura}

  • Zedge:

è un’applicazione per Android, Windows 10 Mobile che permette di scaricare suonerie, temi e sfondi gratuitamente. Ne esiste una versione con database più limitato anche per iPhone.

{procedura}

 

 

 

Servizi in streaming per ascoltare musica online

I servizi di streaming che non possono essere considerati applicazioni per Android, invece, consentono di ascoltare e scaricare musica, sottoscrivendo un abbonamento mensile a pagamento. I migliori e più affidabili sono i seguenti:

  • Spotify: popolare servizio streaming, realizzato con lo scopo di scaricare musica gratis solo dopo avere provveduto all’attivazione della prova gratuita di Spotify Premium;
  • Apple Music: servizio streaming offerto dalla Apple che consente di scaricare musica gratis.
  • Google Play Musica: il servizio streaming offerto da Google per ascoltare e scaricare musica gratis e a pagamento.
  • Amazon Music Unlimited:è il servizio di streaming musicale di Amazon disponibile per dispositivi iOS e Android.
  • YouTube Music:servizio in streaming dedicato solo alla musica, che permette di ascoltare canzoni gratuitamente, intervallate da pubblicità. La versione a pagamento, YouTube Music Premiumoffre la possibilità di eseguire i brani senza intervalli pubblicitari ma anche di ascoltare musica offline, a schermo spento, il download delle canzoni e dei video sullo smartphone.

I suddetti servizi streaming sono anche disponibili in versione app per Android e tablet.

migliori programmi per scaricare video di YouTube

Migliori programmi per scaricare video di YouTube

scritto da IlMagoDelComputer

In questo tutorial ti voglio consigliare i migliori programmi per scaricare video di YouTube sul proprio computer.
In questo articolo ti parlerò dei migliori programmi che ho testato personalmente sui miei computer per poter scaricare video e musica da YouTube.
E’ possibile scaricare i video caricati sui vari account YouTube, in vari modi:
– è possibile scaricare video di YouTube tramite APPLICAZIONI da installare sul computer
– è possibile scaricare video di YouTube tramite SITI ONLINE (web-app) da browser (senza installare app sul computer)

VALUTAZIONI GENERALI
Per la mia esperienza personale ti consiglio vivamente i software da installare sul tuo computer, perchè sono più veloci ed affidabili.
Ho testato anche dei siti online dove è possibile inserire l’indirizzo del video da scaricare e poi scaricarlo, ma spesso sono pieni di pubblicità, e redirect ad altri siti.
Alla fine, personalmente ho optato per l’acquisto di un software valido e ricco di aggiornamenti, dopo averlo testato gratuitamente.

Quindi in questo articolo ti racconterò la mia esperienza di come scaricare video da YouTube sia con programmi software da installare su Mac o su computer Windows, sia tramite siti online.

Miglior programma per scaricare video da YouTube –  4k Video Downloader (per Windows / per Mac)


Per prima cosa voglio parlarti del software che ho acquistato ed utilizzo molto volentieri perchè lo reputo ben funzionante e affidabile.
Uno dei migliori software che ho acquistato e testato per poter scaricare video da YouTube è 4K Video Downloader.
4K Video Downloader è prodotto da una software house che produce anche utilissimi software simili, come ad esempio un software per scaricare foto e video di profili Instagram in automatico.
E’ possibile scaricare profili interi di Instagram (tutte le foto e video caricati sul profilo) senza dover seguire la persona / account Instagram.
Le foto e video saranno scaricate comodamente sull’hard disk del tuo computer e divise in cartelle.
Ogni cartella prenderà il nome dell’account Instagram.
In pratica puoi scaricare simultaneamente centinaia di account di Instagram senza perdere tempo a seguire i proprietari (influencers e instagrammine varie).

Tornando a 4K Video Downloader, è un ottimo programma per scaricare video da YouTube, ed è disponibile sia per Mac che per Windows.

LINK PER SCARICARE 4K VIDEO DOWNLOADER

4k Video Downloader

Uno dei vantaggi di questo programma è che puoi scegliere il formato in cui scaricare il video.
Oppure puoi scegliere di scaricare solamente l’audio del video
(il file MP3 oppure WAV del video che rappresenta l’audio)

Per scaricare 4K Video Downloader segui i passaggi qui sotto:

  • clicca sul pulsante Scarica 4K Video Downloader

 

  • attendi il download del file sul tuo computer
  • poi clicca due volte sul file scaricato per lanciarlofile 4kvideodownloader_xx.exe su Windows oppure .dmg (su Mac)

 

  • segui la procedura guidata di installazione
  • Metti il check nel checkbox vicino alla voce Accetto i termini del contratto di licenza per accettare i termini e condizioni del programma
  • premi il tasto Avanti quando richiesto
  • poi premi sul tasto Fine per concludere l’installazione

La procedura di installazione di 4K Video Downloader è completata ed è molto semplice.

 

 

Come scaricare un video da YouTube con 4KVideo Downloader

Adesso puoi passare finalmente all’azione!

Per scaricare un filmato da YouTube,

  • incolla l’indirizzo del video YouTube in 4K Video Downloader (clicca sul tasto Incolla link posizionato in alto a sinistra)

{IMM – COPIA SU YOUTUBE – INCOLLA SU 4K VIDEO DOWNLOADER}

  • poi scegli il FORMATO VIDEO in cui scaricarlo con il menu a tendina formato

(FORMATI VIDEO SONO AD ESEMPIO: MP4, MPEG, AVI, MOV etc)

  • scegli una delle risoluzioni elencate
  • clicca sul tasto Download per scaricare il video

 

  • Se vuoi, puoi anche scaricare solo la traccia audio del filmato selezionando l’opzione Estrai audio dal menu a tendina collocato in alto a sinistra
  • e scegliendo uno dei formati di file disponibili (es. MP3 o M4A) nel menu a tendina situato in alto a destra.

Puoi scaricare anche un intero canale YouTube

in una volta sola, il programma crea una coda di download e scarica tutti i video del canale YouTube sul tuo computer

DOWNLOAD DI VIDEO DA VIMEO, DAILYMOTION, FACEBOOK
4K Video Downloader supporta il download di video su vari portali e social come ad esempio YouTube, ma anche altri famosi social video come Vimeo e Dailymotion e il classico social network Facebook.

 

 

 

Come impostare l’audio Audio su Windows 10 in formato mono

Come impostare l’audio Audio su Windows 10 in formato mono

scritto da IlMagoDelComputer

siti web www.tutorialissimo.comwww.winfacile.itwww.ilmagodelcomputer.comwww.melatutorials.it

In questo tutorial vedremo come impostare l’uscita audio di Windows 10 in formato mono.
Se hai l’esigenza di impostare l’output del suono di Windows in formato mono per farlo entrare in un mixer audio (su un solo canale) oppure su un altro dispositivo di registrazione audio con input mono, sappi che per fortuna Windows consente di impostare l’uscita audio in formato mono, perchè solitamente l’output è stereo.

In questo articolo ti spiegherò tutti i passaggi per impostare l’audio di Windows in formato mono in pochi semplici passaggi.

La procedura per impostare l’audio su Windows in formato mono è davvero semplice e alla portata di tutti.
Come tante delle impostazioni su Windows, anche questa impostazione dell’audio del sistema operativo si effettua dal menu Impostazioni di Windows.
Vediamo nel dettagli la procedura.

Programmi semplici per registrare musica e audio su Windows

Programmi semplici per registrare musica e audio su Windows

In questo articolo e tutorial ti parlerò di alcuni programmi semplici per registrare musica e audio su Windows, per esempio dal microfono integrato del tuo computer portatile, oppure da un microfono esterno che hai collegato all’ingresso della tua scheda audio del computer fisso.
Se sei interessato a registrare audio e musica in modo professionale e fare musica con il computer in maniera professionale sappi che esistono sia schede audio interne ai computer sia schede audio esterne collegabili via USB per attaccare diverse periferiche audio al computer, come microfoni, chitarre, tastiere MIDI etc, per poter registrare brani musicali o registrazioni sonore per podcast o YouTube.

Qualunque sia il tuo fine, in questo articolo affronteremo l’argomento registrazione audio su Windows, in pratica vedremo come creare file audio sonori su Windows, con un programma molto semplice (per principianti) chiamato Audacity.

Audacity un programma molto semplice da usare per utenti alle prime armi che vogliono iniziare a lavorare con i file audio e fare editing audio di canzoni, file mp3, brani musicali in vari formati.
Audacity è un programma semplice da usare quindi sicuramente adatto anche per gli utenti poco esperti di computer.
Nel corso di vari tutorial vedremo nel dettaglio come usare Audacity ed anche altri programmi per registrare audio più professionali per musicisti e sale di registrazione audio.
Vediamo ora come scaricare ed installare Audacity per Windows, per registrare musica sul computer con il microfono.

Programmi semplici per registrare musica e audio su Windows – Audacity 

Come scaricare Audacity gratis su Windows

In questo articolo e tutorial ti parlerò di Audacity un programma molto semplice da usare per utenti alle prime armi che vogliono iniziare a lavorare con i file audio e fare editing audio di canzoni, file mp3, brani musicali in vari formati.
Audacity è un programma semplice da usare quindi molto adatto ai principianti.
Audacity è un programma per Windows che permette di registrare audio dal microfono del computer oppure dal microfono esterno collegato al computer oppure dalla scheda audio interna del computer (quindi puoi registrare i suoni riprodotti dal tuo computer).
Una volta effettuata una registrazione il suono viene memorizzato sotto forma di file audio e visivamente vedi un’onda sonora con tanto di rappresentazione grafica.
Puoi lavorare graficamente sul file audio, tagliare pezzi di audio, copiare ed incollare porzioni di audio, rallentare e velocizzare la registrazione, equalizzare l’audio e molto altro.

Procedura per scaricare Audacity gratis su Windows

In questo paragrafo vedremo come scaricare Audacity su Windows, in modo semplice.
Segui i passaggi seguenti:

– vai sul sito ufficiale di Audacity
https://www.audacityteam.org

{IMM – SITO SI AUDACITY}

– premi sul pulsante Download Audacity (che serve per scaricare il file di installazione di Audacity)

– clicca sul riquadro chiamato Audacity for Windows come in figura seguente

{IMM – 3 RIQUADRI DEL SITO PER IL DOWNLOAD}

– clicca sul link Audacity x.x.x Installer per lanciare il download del file d’installazione del programma
(NOTA: al posto delle x ci saranno dei numeri che rappresentano la versione del programma)

{IMM – LINK PER SCARICARE PROGRAMMA SUL SITO}

A questo punto il download del file partirà e il file di installazione verrà salvato sul tuo computer.

Programmi per registrare audio su Windows

Programmi per registrare audio su Windows

scritto da IlMagoDelComputer

siti web www.tutorialissimo.comwww.winfacile.itwww.ilmagodelcomputer.comwww.melatutorials.it

In questo articolo e tutorial ti parlerò di alcuni programmi per registrare audio su Windows, per esempio dal microfono integrato del tuo computer portatile, oppure da un microfono esterno che hai collegato all’ingresso della tua scheda audio del computer fisso.
Se sei interessato a registrare audio in maniera professionale e fare musica con il computer in maniera professionale sappi che esistono sia schede audio interne ai computer sia schede audio esterne collegabili via USB per attaccare diverse periferiche audio al computer, come microfoni, chitarre, tastiere MIDI etc, per poter registrare brani musicali o registrazioni sonore per podcast o YouTube.

Qualunque sia il tuo fine, in questo articolo affronteremo l’argomento registrazione audio su Windows, in pratica vedremo come creare file audio sonori su Windows, con un programma molto semplice (per principianti) chiamato Audacity.

 

Audacity un programma molto semplice da usare per utenti alle prime armi che vogliono iniziare a lavorare con i file audio e fare editing audio di canzoni, file mp3, brani musicali in vari formati.
Audacity è un programma semplice da usare quindi m

Come scaricare Audacity gratis su Windows

In questo articolo e tutorial ti parlerò di Audacity un programma molto semplice da usare per utenti alle prime armi che vogliono iniziare a lavorare con i file audio e fare editing audio di canzoni, file mp3, brani musicali in vari formati.
Audacity è un programma semplice da usare quindi molto adatto ai principianti.
Audacity è un programma per Windows che permette di registrare audio dal microfono del computer oppure dal microfono esterno collegato al computer oppure dalla scheda audio interna del computer (quindi puoi registrare i suoni riprodotti dal tuo computer).
Una volta effettuata una registrazione il suono viene memorizzato sotto forma di file audio e visivamente vedi un’onda sonora con tanto di rappresentazione grafica.
Puoi lavorare graficamente sul file audio, tagliare pezzi di audio, copiare ed incollare porzioni di audio, rallentare e velocizzare la registrazione, equalizzare l’audio e molto altro.

Come scaricare Audacity gratis su Windows

In questo paragrafo vedremo come scaricare Audacity su Windows, in modo semplice.
Segui i passaggi seguenti:

– vai sul sito ufficiale di Audacity
https://www.audacityteam.org

{IMM – SITO SI AUDACITY}

– premi sul pulsante Download Audacity (che serve per scaricare il file di installazione di Audacity)

– clicca sul riquadro chiamato Audacity for Windows come in figura seguente

{IMM – 3 RIQUADRI DEL SITO PER IL DOWNLOAD}

– clicca sul link Audacity x.x.x Installer per lanciare il download del file d’installazione del programma
(NOTA: al posto delle x ci saranno dei numeri che rappresentano la versione del programma)

{IMM – LINK PER SCARICARE PROGRAMMA SUL SITO}

A questo punto il download del file partirà e il file di installazione verrà salvato sul tuo computer.

Come scaricare Audacity su Windows

Come scaricare Audacity su Windows

In questo tutorial parleremo di Audacity un programma gratuito per registrare audio e suoni e per fare editing audio molto seplice.
Audacity è un programma molto semplice da usare e dunque alla portata di tutti.
Audacity è un programma di editing audio disponibile sia per Windows che per Mac.

Se vuoi utilizzare il computer per registrare audio in maniera professionale devi sicuramente procurarti un computer con caratteristiche hardware adeguate e con una scheda audio professionale che possa gestire la registrazione simultanea di più tracce audio.
Ci sono diversi programmi più professionali per effettuare editing audio e creazione di basi musicali sia su Windows che per Mac, ti elenco giusto alcuni nomi, poi nel sito troverai guide approfondite per imparare ad utilizzare anche questi software più complessi e professionali.

Per registrare audio in maniera professionale su Windows avrai sentito parlare di Cubase oppure di Cool Edit Pro, per creare spartiti avrai sentito parlare di Finale, un software specializzato per la creazione e stampa di spartiti musicali e partiture musicali anche complesse per orchestra, con notazioni professionali.
Per la registrazione audio di una traccia alla volta e per fare editing ed applicazione di effetti sonori avrai sentito parlare di Sound Forge e di plug-in audio.

Su Mac, di casa Apple, Garage Band è un ottimo programma per registrare e gestire diverse tracce audio gratuito, ed è pre-installato sul Mac appena lo acquisti.
Se hai esigenze più professionali, puoi invece acquistare da Mac AppStore il programma più evoluto Logic Pro, che è uno standard internazionale per la registrazione di brani musicali multi-traccia sul computer, e sfrutta tutta la stabilità e potenza del Mac.

Questa guida è rivolta ad utenti alle prime armi con l’editing audio, e in questo articolo vedremo come scaricare Audacity per Windows e come registrare un suono su Audacity per Windows.

Cosa puoi fare con Audacity per Windows ?

Audacity è un programma semplice di editing audio, principalmente permette di fare le seguenti operazioni:

  • registrare suoni  dal microfono del tuo computer oppure da un microfono esterno collegato al tuo computer
  • trasformare la traccia audio registrata
  • rallentare l’audio della traccia
  • velocizzare il file audio della traccia
  • tagliare pezzi e porzioni della traccia audio che hai registrato
  • applicazione filtro di equializzazione sulla traccia audio registrata
  • applicare effetti sonori alla traccia audio

Nel corso di vari tutorial più dettagliati vedremo tutte le caratteristiche di Audacity nel dettaglio.
In pratica con questi tutorial imparerai ad usare Audacity per fare editing audio.

 

Come scaricare Audacity gratis su Windows

In questo paragrafo vedremo come scaricare Audacity su Windows, in modo semplice.
Segui i passaggi seguenti:

– vai sul sito ufficiale di Audacity
https://www.audacityteam.org

{IMM – SITO SI AUDACITY}

– premi sul pulsante Download Audacity (che serve per scaricare il file di installazione di Audacity)

– clicca sul riquadro chiamato Audacity for Windows come in figura seguente

{IMM – 3 RIQUADRI DEL SITO PER IL DOWNLOAD}

– clicca sul link Audacity x.x.x Installer per lanciare il download del file d’installazione del programma
(NOTA: al posto delle x ci saranno dei numeri che rappresentano la versione del programma)

{IMM – LINK PER SCARICARE PROGRAMMA SUL SITO}

A questo punto il download del file partirà e il file di installazione verrà salvato sul tuo computer.

Come installare Audacity su Windows

Una volta scaricato correttamente il file di installazione di Audacity, ora vediamo come far partire l’installazione del programma Audacity sul tuo computer con sistema operativo Windows.

– clicca due volte sul file d’installazione appena scaricato (due volte rapidamente)

Il programma di installazione si aprirà e si avvierà appunto l’installazione del programma.

{IMM – SCHERMATA DEL PROGRAMMA DI INSTALLAZIONE APERTO}

 

– premi sul pulsante Si per proseguire

– ad un certo punto ti viene chiesta la lingua che vuoi utilizzare,

– scegli come lingua l’Italiano 

{IMM – SCELTA LINGUA}

 

– clicca sul bottone OK per confermare

– poi premi sul pulsante Avanti varie volte per proseguire nel processo di installazione

{IMM – SCHERMATA CON PULSANTE AVANTI}

 

– ad uncerto punto apparrà il pusante Installa

– premi il pulsante Installa per procedere

– premi ancora il pulsante Avanti 

– premi il pulsante Fine  per terminare l’installazione di Audacity.